Damonte: «Sappiamo di essere forti. A Cesena sarà difficilissima, ma vogliamo passare»


Le impressioni del centrocampista toscano: «Contenti di come stiano procedendo le cose. Tra società e ambiente c’è più consapevolezza rispetto all’anno scorso»…

Serenità e voglia di migliorarsi: sono questi i pensieri di Loris Damonte, che ha appena iniziato la sua seconda stagione con la Samb. «Ci stiamo allenando serenamente, contenti di come stiano procedendo le cose e della vittoria ottenuta con la Lucchese in Coppa – le parole del centrocampista toscano –. Sappiamo che a Cesena ci attende una partita difficilissima: i nostri avversari forse sono più forti di noi in senso assoluto, ma il nostro obiettivo è passare il turno e faremo di tutto per riuscirci». Damonte si dice poi molto soddisfatto per la conferma in rossoblù, arrivata al termine di un campionato iniziato in sordina ma che si è sviluppato in crescendo: «Sono davvero orgoglioso di essermi meritato la fiducia della società anche per questa stagione. L’anno scorso il fatto di essere arrivato negli ultimi giorni di mercato penso che abbia un po’ influito sulla mia condizione, infatti nel girone di ritorno sono riuscito a dare il meglio di me». Sul piano tattico, poi, il centrocampista non sembra preferire un modulo tra il 4-2-3-1 ed il 4-3-3, entrambi già utilizzati da Francesco Moriero: «Nel corso della mia carriera ho giocato in entrambe le posizioni di centrocampo e non ho avuto problemi, penso che il mio rendimento dipenda più dallo stato di forma che dal modulo tattico». Ecco, infine, cosa è cambiato rispetto ad un anno fa: «Mi sembra che tra la società e l’ambiente ci sia più consapevolezza rispetto alla scorsa estate, quando forse pesava anche l’etichetta della neopromossa. Sappiamo di essere forti e di poter essere supportati da una società solida e da un ambiente forte».

Redazione

Condividi questo post: