Dal ritiro ad un ritrovato ottimismo: contro il Bassano il Riviera torni un fortino


Domenica ci sarà uno scontro diretto per i rossoblù che riceveranno la visita del Bassano di Bertotto alla famelica ricerca dei tre punti. Il Direttore Generale Andrea Gianni “benedice” il ritiro di Roccaporena: «Fondamentale per ritrovare la serenità»…

Il ritiro, la vittoria a Bolzano e la sfida col Bassano. Il momento delicato della Samb non è ancora finito e dopo aver collezionato zero punti contro Forlì, Parma e Venezia i rossoblù sono prepotentemente tornati alla carica con il sonoro 5 a 2 rifilato al SudTirol degli ex Cia e Tulli (in gol al 2’ minuto). Sembra che nella ricetta magica del pentolone di Sanderra ci sia il ritiro, benedetto a questo punto, di Roccaporena. Quasi cinque giorni di isolamento completo da quelle che potevano essere le pressioni di una tifoseria amareggiata dallo scarso momento di forma e dai pessimi risultati casalinghi. Proprio dalla sfida del Riviera contro la formazione di Bertotto vuole ripartire il DG Andrea Gianni. Come dichiarato in una intervista del Corriere Adriatico, infatti, l’avvocato rossoblù auspica un "replay" della bella gara giocata domenica scorsa: «Il ritiro è stato fondamentale perché ci ha permesso di ritrovare serenità e voglia di vincere. A Bolzano si sono visti i risultati. Contro il Bassano non sarà facile e spero che i tifosi ci diano una mano. Mancuso è un bravo ragazzo ed un professionista serio che non si farà condizionare dal mercato, il suo aiuto sarà fondamentale, ma non va trascurata la forza di tutto il gruppo». C’è stato un brivido sulla schiena di tutti i rossoblù, vicini e lontani dal Druso, dopo il gol di Tulli in avvio di match, ma tutto è tornato alla normalità quando, come ha poi ribadito Sanderra nel post-gara, la Samb non si è disunita ma ha trovato la forza di reagire infilando prima il pari poi il vantaggio. Questo dovrà assolutamente essere riproposto in campo contro una squadra, il Bassano, nel bel mezzo di un pessimo periodo di forma con quattro sconfitte nelle ultime quattro gare, l’ultima rimediata tra le mura amiche per mano del Mantova. Sottovalutare Minesso e soci sarebbe un errore gravissimo perché, e già nella gara di andata il toro Samb è stato preso per le corna, i giallorossi devono tornare alla vittoria al più presto e farlo in uno stadio come quello di San Benedetto, davanti ad una importante cornice di pubblico, darebbe maggior slancio ad una formazione in lotta (proprio con la Samb tra l’altro) per un posto di prestigio nei playoff.

 

 

Domenico del Zompo

Condividi questo post: