Cronaca di una rinascita continua, storia e curiosità sull’Avezzano


Negli anni ’90 i marsicani hanno disputato sei campionati professionistici. L’era del presidente Gianni Paris inizia nel 2009 con la nascita dell’A.S.D. Avezzano Foce Nuova. Trasferta di 171 chilometri…

Nel 1919 nasce la prima società calcistica di Avezzano con il nome di Forza e Coraggio Avezzano F.C.. Negli anni successivi la denominazione cambia in S.S. Marsica e poi in S.S. Avezzano. Fino al 1970 la Serie D è il prevalente palcoscenico dei biancoverdi. Negli anni Settanta, con la fusione con la A.C. Avezzano, nasce il F.C. Avezzano con una dirigenza campana (l'operazione viene chiamata “Vesuvio”). Nel 1977/78 i biancoverdi approdano in C2. Nel 1982 i marsicani cambiano nuovamente denominazione in Avezzano Calcio, anche si ritrovano di lì a poco in Promozione. Gli anni Novanta vedono l'Avezzano disputare 6 campionati di C2 ed uno di serie C1, prima di essere radiati dalla FIGC.  Nasce la Nuova Avezzano Calcio, che riparte dal campionato di Promozione ed arriva in Serie D, anche se nell'estate del 2007 la società rinuncia all'iscrizione. Dopo due anni senza calcio ad Avezzano l'A.S. Pescina Valle del Giovenco, militante in C2, cambia i colori sociali da gialloverdi a biancoverdi. Nella stagione 2009/10 la società viene radiata per inadempienza economica. Nel 2009 nasce l'A.S.D. Avezzano Foce Nuova che si iscrive al campionato di Prima Categoria: inizia l'era del presidente Gianni Paris, che porta l'Avezzano in Serie D. Per arrivare ad Avezzano si deve prendere la A14 in direzione sud e poi –  tra i caselli Pescara Nord e Pescara Ovest – imboccare la A25 in direzione Roma. Dopo circa 171km di autostrada si arriva al casello di Avezzano: per arrivare alla città si devono percorrere circa otto chilometri di strada urbana. Il costo complessivo della trasferta è 61,00€: 31,00€ di carburante e 30,00€ di pedaggio autostradale.

ADA

Condividi questo post: