Conson-Sabatino, baluardi rossoblù. Le pagelle di Chieti-Samb


La vittoria di Chieti può essere rappresentata dalle prestazioni del difensore e del centrocampista: il primo ha praticamente annullato Dos Santos, il secondo ha stoppato gran parte delle azioni avversarie. Quanto corre Sorrentino…

PEGORIN

6

Sul rigore cerca di distrarre Vitale con una danza sulla linea di porta alla Globbelaar, ma senza esito. Per il resto si comporta più che bene tra i pali.

MONTESI

6

Pur con qualche difficoltà, riesce a stoppare la maggior parte dei tentativi del temibile Varone. Nel finale Palladini lo sostituisce per evitare il rischio di un secondo giallo.

FLAVIONI

6

Sfortunato autore del tocco di mano che costa il rigore: colpisce il pallone senza neanche accorgersene. Per il resto gara sufficiente in copertura, pur se con qualche disimpegno sbagliato di troppo.

RAPARO

7

Titolare all'esordio, si posiziona al centro del campo e dispensa ottime giocate mostrando di essere in possesso di ottimi piedi, ma anche di grande personalità. Esattamente ciò che ci vuole per far bene a San Benedetto. Benvenuto!

SALVATORI

6,5

Con Conson impegnato nella marcatura di Dos Santos, tocca a lui guidare la linea difensiva. Lavoro svolto in maniera quasi impeccabile. Attento soprattutto sulle palle inattive.

CONSON

7,5

Si mette alle calcagna di Dos Santos (non esattamente l'ultimo arrivato) e non lo molla un istante: di testa riesce sempre ad anticiparlo, palla a terra limita di molto il suo raggio d'azione.

TITONE

7

Pur partendo defilato nel 4-3-3 di Palladini, si propone spesso anche centralmente, mettendo in difficoltà la difesa neroverde. La bella punizione con cui beffa Fatone gli permette di raggiungere quota 10 nella classifica marcatori. Determinante.

SABATINO

7,5

Ennesima prestazione di sostanza: mette in mostra la sua classe soprattutto in fase di interdizione, riuscendo spesso a far ripartire l'azione della Samb con giocate d'alta scuola nello stretto.

SORRENTINO

7

Per far capire il suo grande lavoro in fase disturbo basti dire che è tra i giocatori che hanno percorso più chilometri. Prestazione al servizio della squadra condita con un gol di rapina sulla ribattuta del portiere Fatone.

PALUMBO

6

Il gran lavoro in fase di non possesso gli toglie molte energie, limitandolo un po' quando entra in possesso del pallone. Riesce, comunque, a farsi notare con qualche bella giocata sulla fascia.

BALDININI

7

Sempre presente in entrambe le fasi di gioco. Da una mano a Montesi recuperando diversi palloni ed è autore del cross che propizia il gol del vantaggio rossoblù. Insomma, il solito Baldinini: essenziale.

PINO

S.V.

Chi si rivede! L'ultima sua apparizione risale al match in casa dell'Amiternina (quando venne espulso). Per lui, sulla destra, ordinaria amministrazione prima del triplice fischio.

CASAVECCHIA

S.V.

Gioca i dieci minuti (più recupero) più lunghi della partita, dando una grossa mano alla coppia Conson-Salvatori nel momento di maggiore pressione.

PEZZOTTI

 

S.V.

Entra nel finale per garantire più freschezza dalle parti di Sorrentino: giusto il tempo per mettere in mezzo un paio di cross invitanti.

Daniele Bollettini

Condividi questo post: