Conson leader, sorpresa Candellori. Le pagelle di Samb-Fano


Contro un Fano all’ultima spiaggia strepitoso è stato il rendimento della difesa rossoblù, trascinata da un Diego Conson in grande forma. Ottima prestazione degli under, con l’esterno classe ’96 tra i migliori in assoluto…

PEGORIN

6

Rischia di commettere un erroraccio su un tiro potente ma centrale di Marconi al 7', ma si salva anche grazie all'errore sottomisura di Sivilla. La traversa lo salva sulla punizione di Borrelli nel finale.

PETTINELLI

6,5

Sempre sicuro in marcatura su Sivilla, con grande sicurezza si oppone al cannoniere granata e a Borrelli che cercano di far male sulla fascia destra della Samb.

CARMINUCCI

6,5

L'intento di Gucci (come quello di Sivilla sull'altro versante) è tagliare verso l'area partendo defilato, ma il terzino classe '95 è bravo a contenerlo, nonostante sia alla prima presenza da titolare in rossoblù.

BARONE

6,5

Il possesso del pallone è spesso appannaggio del Fano, così il centrocampista napoletano deve impegnarsi più del solito in fase di interdizione, svolgendo comunque un buon lavoro.

SALVATORI

7

Di fronte ad una coppia d'attacco come Gucci-Sivilla (con l'innesto di Ambrosini a partita in corso) non puoi permetterti il minimo errore. Perfetta la tenuta mentale del centrale abruzzese, che non stacca mai la spina.

CONSON

7,5

Il Fano indirizza verso il cuore dell'area di rigore una quantità impressionante di cross, ma lui ne disinnesca la stragrande maggioranza. Leader imprescindibile della difesa.

TITONE

8

Che sia la sua giornata lo si capisce prima del fischio d'inizio, quando incita i compagni a “mordere” pronti-via. Non a caso sull'errore di Camilloni al 2' è lui il più lesto di tutti, realizzando il 14esimo centro. Talvolta un po' troppo egoista, ma questo è Titone.

SABATINO

6,5

Determinante quando recupera palla e con i suoi break riesce a ribaltare il fronte offensivo. È proprio così che sfiora il gol al quarto d'ora, ma la sua conclusione non è all'altezza.

GAVOCI

6

Sfruttando bene le sue doti fisiche riesce ad essere utile al gioco sambenedettese anche se spesso riceve il pallone spalle alla porta. Sciupa di testa una buona chance di testa al 16' della ripresa.

CANDELLORI

7

Il debutto da titolare arriva in una giornata da far tremare le gambe, invece, l'esterno cresciuto nel Porto d'Ascoli con i suoi movimenti mette in difficoltà sin da subito la difesa ospite. Da lui nasce l'azione del vantaggio.

BALDININI

6,5

In campo con la maschera protettiva sopo l'operazione al setto nasale, non fa mancare il suo contributo in entrambe le fasi di gioco, recuperando molti palloni ma sbagliando qualche passaggio di troppo.

SORRENTINO

6

Prende il posto di uno stanco Gavoci nel secondo tempo muovendosi molto ed aiutando i compagni più arretrati in fase di non possesso.

PEZZOTTI

6,5

Il suo ingresso in campo è fondamentale: nei minuti finali ara la fascia sinistra, permettendo di rifiatare ai compagni della difesa con le sue cavalcate.

CASAVECCHIA

S.V.

Dà una grossa mano a Conson e Salvatori nei minuti che precedono il triplice fischio della liberazione.

Daniele Bollettini

Condividi questo post: