Con Russotto la Samb è quasi al completo: da rinforzare resta solo l’attacco


Il calciomercato, si sa, è sempre passibile di variazioni e colpi di scena. Quello della Samb sembra debba esplodere gli ultimi colpi. Quello di Andrea Russotto, in ordine di tempo, è solo l’ultimo di una lunga serie in questa sessione. Tanti giovani compongono, ad ora, la rosa di mister Magi e diversi sono gli over innestati tra cui Zaffagnini, Ilari e, appunto, Russotto. Porta, difesa e centrocampo sembrano sistemati. Con la fantasia dell’ex Catania pure la trequarti pare completa. Ad ora resta in balìà della variabilità del mercato il solo attacco.

Lì c’è quello che ormai è assurto alle cronache come il “Caso Stanco“. Stanco in diverse occasioni ha lasciato intendere di voler rimanere in rossoblù. Nella scorsa stagione, infatti, l’attaccante non è riuscito ad esprimersi al meglio arrivando da un periodo buio causa infortunio. Quest’anno si è partiti sotto i migliori auspici con lo stesso Magi che, seppur tenendo a debita distanza ogni eventuale rischio di immischiarsi nella vicenda, ha confermato quanto la voglia di far bene prevalga nel giocatore [LEGGI QUI].

La società deve incontrare l’attaccante per discutere dell’eventuale allungamento del contratto, in scadenza a giugno 2019. L’ingaggio di Stanco, ammette Andrea Fedeli, è di quelli importanti perciò ci si deve muovere con attenzione. Resta comunque il bisogno di trovare un alter ego, in caso di conferma dell’ex Modena, in grado di fargli tirare il fiato e che possa essere una valida alternativa tra le opzioni di Magi. Vive restano le piste che portano ad Andrea Ferretti della Feralpisalò e Matteo Chinellato del Padova.


Condividi questo post: