Co.Vi.so.D: bocciate due domande di ripescaggio



Le 31 domande di ripescaggio in Serie D sono passate sotto la lente d’ingrandimento della Covisod e lo stesso organo ha reso noto che solo due non sono risultate complete, bocciandole. Grumentum Val D’Agri e Marsala hanno tempo per fare ricorso fino il 20 luglio e l’esito dello stesso sarà reso noto entro il 5 agosto.

Ad oggi, quindi, queste sono le società retrocesse dalla Serie D che hanno diritto a far parte della graduatoria per i ripescaggi: Città di Anagni, Avezzano, Budoni, Chieti, Ciliverghe, Fezzanese, Francavilla, Inveruno, Levico Terme, Ligorna, Nardò, Pomezia, Sammaurese, Sangiustese, Tuttocuoio, Vado e Vigasio.

A quest vanno ad aggiugersi le società di Eccellenza seconde classificate: Anconitana, Corticella, Lumezzane, Palmese, Portogruaro, Reggio Mediterranea, Sinalunghese, St. Georgen e Torviscosa e le altre società di Eccellenza: Akragas, Barletta 1922 e Sora.

Il criterio di ripescaggio vede due società retrocesse dalla Serie D e una seconda di Eccellenza. Tutto chiaramente dipenderà se ci saranno ripescaggi in Lega Pro e quante squadre non si iscriveranno nel massimo campionato dilettantistico italiano.


Condividi questo post: