Che bella Samb contro la Roma! Rossoblù sconfitti 4-2 a Trigoria. LA CRONACA



ROMA-SAMB 4-2

MARCATORI: 5’pt Veretout, 9’pt Perotti, 25’pt (rig) e 42’pt (rig) Maxi Lopez, 31’pt Mkhitaryan, 22’st Antonucci

ROMA: Pau Lopez; Fazio, Ibanez, Juan Jesus; Karsdorp, Veretout, Diawara, Calafiori; Villar, Mkhitaryan; Perotti. A disp. Boer, Astrologo, Simonetti, Ciervo, Seck, Bamba, Trasciani, Bouah, Ciucci, Morichelli, Antonucci, Riccardi. All. Fonseca.

SAMB: Nobile; Lavilla, Biondi, Di Pasquale, Liporace; Angiulli, Rocchi, Botta, Trillò; Maxi Lopez, Nocciolini. A disp. Laborda, Chacon, Magliulo, Occhiato, Enrici, Cardoni, Masini, De Ciancio, Lescano. All. Montero.

ARBITRO: Gallipò di Firenze.


La Samb fa la sua figura di fronte alla Roma nell’amichevole di lusso andata in scena a Trigoria. I rossoblù, sconfitti per 4-2, sono stati autori di una bella contesa, giocata su ritmi apprezzabili considerando che si tratta soltanto di precampionato.

TUTTO NEL PRIMO TEMPO – La Roma parte fortissimo e buca la difesa della Samb per due volte grazie alle giocate di Mkhitaryan: l’ex Arsenal al 5′ innesca Calafiori che trova la testa di Veretout con un cross in area ospite e al 9′ coinvolge Villar che poi firma l’assist vincente per Perotti. La Samb si ritrova sotto 2-0, ma si fa apprezzare per le sue trame di gioco ed è brava ad approfittare di qualche incomprensione in area della Roma: al 25′ Botta entra nei sedici metri giallorossi viene fermato solo con un fallo da Fazio e l’arbitro comanda il calcio rigore, trasformato con freddezza da Maxi Lopez che spiazza Pau Lopez. La Roma ristabilisce le distanze sull’asse Villar-Mkhitaryan realizza il gol del 3-1. Prima dell’intervallo, però, la Samb si conquista un altro calcio di rigore e Maxi Lopez vince di nuovo il confronto col portiere romanista. Si va al riposo sul 3-2.

TANTISSIMI CAMBI – Nella ripresa la Roma schiera la Primavera, tanto che in panchina a dare indicazioni è Alberto De Rossi, tecnico della formazione giovanile, con Fonseca che prende appunti al suo fianco. Molti cambi anche nella Samb, con la coppia d’attacco che è composta dagli argentini Lescano-Occhiato. Entrambi si rivelano subito in palla e, assieme a Chacon, mettono a segno delle buone giocate. Su palla inattiva, poi, la Samb si rende molto pericolosa, colpendo due pali proprio con Occhiato prima e Lescano poi. In mezzo il gol del 4-2 firmato da Antonucci, bravo a finalizzare un coast to coast di Ciervo sulla corsia destra. Termina tra i sorrisi e gli applausi (strameritati quelli per la Samb) il confronto di Trigoria. Nel finale un grande intervento di Laborda a tu per tu con Antonucci. Per Montero tante buone indicazioni e una bella iniezione di fiducia per continuare a lavorare duro in ritiro.


Fonte foto: SkySport

Condividi questo post: