Centopranonese-Offida: tante emozioni, zero gol


CENTOPRANDONESE – OFFIDA                                0 – 0

LE FORMAZIONI

CENTOPRANDONESE: Bordoni, Capriotti, Curzi, Gabrielli, Cucco, Alessandrini, Celi, D. Testa (77’ C. Testa), Carosi, Deogratias, Palestini (70’ Mercatili). A disposizione: Sciamanna, Greco, Illuminati, Gaibo. Allenatore: Marocchi.

OFFIDA: Ascani, Fiorino, Catalini (76’ Casali), Luzi (46’ El Hassani), Carfagna, Spina, Allevi, Vallorani (46’ Matera), Pasquali, Manni, Giudici. A disposizione: Gandelli, Vagnoni, D’Angelo, Straccia. Allenatore: Volponi.

ARBITRO: Greco di Macerata.

ESPULSO: 58’ Celi.

Finisce 0 – 0 il confronto tra la quartultima ed penultima. Nella ripresa tante occasioni, con Bordoni che para anche un rigore ad Allevi. Punto che scontenta entrambe: la Centoprandonese non risale, l’Offida viene agganciata dall’Altidona Pedaso all’ultimo posto…

MONTEPRANDONE – Partita ricca di emozioni, anche se prive di reti. Parte più convinta l’Offida, che schiaccia la Centoprandonese nella propria metà campo colpendo anche una traversa dopo un quarto d’ora di gioco. Piano piano la formazione di casa viene fuori e a stento i difensori ospiti riescono a salvare il pareggio sul finire del primo tempo. Nella ripresa, al 13’ l’arbitro fischia un penalty per l’Offida: rigore molto contestato dai giocatori locali, tanto che Celi si fa espellere per proteste, sul discehtto va il giovane Allevi ma Bordoni intuisce e para. Poco più tardi occasione per Carosi, solo vicino all’area piccola, ma non aggancia la palla e l’azione sfuma. Alla mezz’ora un'altra traversa dell’Offida in mischia e al 90’ Carosi a porta vuota di testa cicca incredibilmente la palla a un metro dalla linea di porta. Pareggio giusto ma che lascia scontenti entrambi.

(nella foto un momento del match Centoprandonese-Cuprense)

Condividi questo post: