Carpi-Samb, Montero: «Non vediamo l’ora di iniziare, speravamo non ci fosse lo sciopero»



Tempo di campionato, finalmente. Paolo Montero è intervenuto in conferenza stampa (in videoconferenza) per presentare la partita che domenica pomeriggio vedrà la sua Samb esordire nel girone B di Serie C in casa del Carpi.

«Il Carpi è una squadra che è cambiata molto, ma anche molto dinamica come si è visto dalle amichevoli che ha disputato nel precampionato – ha esordito l’allenatore rossoblù –. Noi affronteremo questa gara nel miglior modo possibile».

Lo svolgimento della partita, così come di tutte le altre gare di Serie C, è stato in dubbio fino all’ultimo per via dello sciopero annunciato dall’AIC. Il rischio di vedere rinviata la prima giornata è stato però scongiurato dopo che è stato trovato un accordo tra la stessa Associazione Italiana Calciatori e la Lega Pro nella giornata di venerdì. Notizia, questa, colta in maniera molto favorevole dalla Samb.

«I nostri giocatori stanno smaltendo il lavoro importante che abbiamo fatto e per questo siamo molto felici che sia stato evitato lo sciopero: speravamo si potesse giocare subito, non vediamo l’ora di iniziare. Samb più collaudata rispetto al Carpi? Sulla carta questo può essere un vantaggio per noi, ma bisognerà vedere in campo come staranno le cose. Come sempre conterà molto l’atteggiamento. Noi abbiamo lavorato bene e so che la squadra sta lavorando bene, ma dobbiamo affrontare questa gara con grande attenzione. Possiamo fare delle belle cose e vogliamo migliorare la classifica dell’anno scorso».


Condividi questo post: