Carillo: «Guardo partite e mi avvicino alla laurea in economia aziendale»



Impegnarsi per migliorare dentro e fuori dal campo. Luigi Carillo ha parlato di come sta vivendo questo periodo di isolamento per Coronavirus a San Benedetto del Tronto. «Durante questa lunga pausa ne sto approfittando per rimettermi un po’ in carreggiata con lo studio, che avevo un po’ accantonato ultimamente – ha detto il difensore della Samb in un’intervista in videochiamata –. Mi mancano tre esami per la laurea in economia aziendale presso un’università telematica che, per noi che ci spostiamo di anno in anno, è penso l’unica soluzione possibile a livello accademico». Non solo lo studio, però, nella giornata tipo di Carillo. «Sono rimasto a San Benedetto per non entrare in contatto con la famiglia e abbassare al minimo i rischi di contagio con parenti e amici – le sue parole –. Qui sono da solo in appartamento: ogni tanto qualche momento di esaurimento c’è (ridendo, ndr) ma comunque tra compagni ci sentiamo spesso. Sto cercando di occupare il tempo cercando di migliorare sotto vari aspetti: sia a livello tecnico guardando partite sia a livello fisico con vari esercizi. Al mattino poi abbiamo i preparatori atletici che sono sempre a nostra disposizione e che ci fanno svolgere un’oretta di allenamento in videochiamata».


Condividi questo post: