Carillo: «Che amarezza il pareggio di Imola. Col Gubbio un’altra partita tosta»



«C’è amarezza per il pareggio finale, ma nonostante non sia stata una delle migliori partite dal punto di vista delle occasioni, a mio avviso è stata fatta la partita che doveva esser fatta». Così Luigi Carillo parla del pareggio che è maturato allo stadio Romeo Galli di Imola. Il difensore rossoblù, intervistato dall’ufficio stampa del club di viale dello Sport, ha detto: «Nel secondo tempo, dopo il vantaggio, ci siamo abbassati, ma eravamo stati bravi a tenere fino al 92′, poi purtroppo è arrivato il gol dell’Imolese. Bisogna comunque dar merito anche agli avversari in particolare a Vuthaj che è stato bravo a saltare sul secondo palo e a fare gol. Sono però sicuramente due punti persi». Nelle prossime ore la squadra di Montero tornerà al lavoro per iniziare a preparare la sfida di lunedì sera col Gubbio quindi è già ora di guardare al prossimo impegno di campionato anche per Carillo. «L’amarezza deve durare poco perché è già tempo di pensare al Gubbio – ha detto il difensore -. Sarà sicuramente un’altra partita tosta, come tutte in questo campionato. Bisognerà dare il massimo e prenderci assolutamente i tre punti».


Condividi questo post:
error