Caracciolo, l’ex Stanco e non solo: Feralpisalò, che cambio di marcia con Sottili


Dopo la caduta, fragorosa e rovinosa, in quel di Bolzano, la Samb deve voltare pagina. Dietro l’angolo però si cela l’appuntamento con la Feralpisalò di mister Sottili e dell’ex Stanco. Una formazione tutt’altro che semplice da affrontare.


Innanzitutto perchè i Leoni del Garda, club di grandi ambizioni e di categoria superiore per molti aspetti logistici, sportivi e societari, sono in fase positiva da 4 turni, dove hanno fatto bottino pieno con 12 punti. Sintomo di una inversione di marcia notevole arrivata col cambio tecnico e l’approdo di Stefano Sottili, in estate in odore di Samb, al posto di Damiano Zenoni. Per l’ex tecnico Berretti verdeazzurra è stata fatale la caduta casalinga contro il Fano del 25 settembre come famosa goccia che fa traboccare il vaso dopo un avvio altalenante. Con l’arrivo della nuova guida tecnica ci è voluta l’aria di casa per iniziare ad ingranare, dal momento che Sottili, nelle prime due sfide (contro Gubbio e Carpi), ha raccolto un punto. Da lì una corsa sfrenata con 7 risultati utili consecutivi e le vittorie, tra le altre, contro Triestina, Sudtirol e Padova.


Il dato che dovrebbe far preoccupare Montero e truppa è che i gardesani hanno vinto tre delle ultime uscite esterne e non prendono un gol da 4 gare consecutive. Una brutta notizia per gli avanti rossoblù, decisamente appannati nelle ultime uscite.

Commenti
Condividi questo post: