Capuano e la prima al Riviera: «Qui il pubblico incide. Conson? Niente frattura, ma valuteremo domani»


Vigilia della seconda partita da allenatore della Samb per Ezio Capuano. In conferenza stampa il tecnico ha parlato di tutte le tematiche che riguardano la squadra, partendo dalle condizioni di Diego Conson, che non sembrano così gravi come in un primo momento: «Il giocatore non è stato operato, ma c’è un problema e valuteremo domani prima della partita se potrà scendere in campo; si tratta di una parte molto delicata, non c’è frattura ma è alto il rischio di una ricaduta. Al suo posto eventualmente c’è Mattia: un giocatore esplosivo, forte e che potrebbe coprire con grande tranquillità quel ruolo». Grande rispetto per un avversario che comunque sta vivendo un momento di difficoltà come il Bassano: «È una squadra forte partita per vincere il campionato e non per fare i playoff, ma la gestione della vittoria è molto più difficile di quella di una sconfitta. A noi, però, i tre punti darebbero un importante scatto d’orgoglio e un balzo in classifica. Soprattutto dobbiamo essere consapevoli che giochiamo a San Benedetto. Io sono un allenatore piuttosto esperto, ma qui ogni volta ho visto che, nelle vittorie, incide molto il pubblico». Ecco poi l’approccio che vuole Capuano dalla sua Samb: «Sarà una squadra aggressiva, li andremo a prendere alti. Dovremo essere bravi a coprire e fare al meglio il lavoro di scalata in copertura».

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: