Capuano non si scorda di Sperotto: «Non merita di stare in uno spogliatoio»


«Su quell’episodio ci ritorno dopo tre anni. Si tratta di un giocatore che ha registrato il proprio allenatore per sbeffeggiarlo e che penso non abbia diritto di stare in uno spogliatoio». Così Ezio Capuano parla di Sperotto, giocatore della Fermana che stasera salterà il confronto diretto per un infortunio. I fatti di qualche anno fa ad Arezzo, quando venne registrato lo sfogo di Capuano nello spogliatoio dopo aver perso un’amichevole sono divenuti di dominio pubblico e non sono stati certamente digeriti bene dall’allenatore di Pescopagano. «Non ho mai detto che è un cattivo ragazzo, anzi. Uno che fa un gesto simile, però, deve solo vergognarsi. Magari sarò un uomo d’altri tempi con principi diversi da quelli della fanciullezza attuale».

Condividi questo post: