Capuano: «Bacinovic meglio con Gelonese. Sorrentino o Miracoli, non vedrete Di Massimo centravanti»


Nel corso della conferenza stampa di sabato mattina Ezio Capuano ha analizzato anche il momento di forma di alcuni singoli, partendo da Bacinovic. «Lo schieramento di Armin dipende anche da come la squadra si deve difendere: se dovesse giocare con Vallocchia soffrirebbe, mentre con un incontrista come Gelonese al fianco no». Da decifrare, poi, è anche il quadro che rappresenta Miracoli: «Anche se non gioca da un mese è da una settimana che si allena col resto del gruppo – ha detto nei suoi confronti Capuano -. Deve recuperare la condizione e soprattutto di aver superato lo stress traumatico. L’unica alternativa è Sorrentino, ve lo posso assicurare (riferendosi ai giornalisti in sala stampa). Non c’è la possibilità di vedere Di Massimo punta centrare. In Serie C è imprescindibile la presenza di un alto davanti». Presa di posizione tattica anche per gli esterni Rapisarda e Tomi: «Per me non possono fare i terzini, perché in quel ruolo fanno fatica – ha detto Capuano -. Sono due giocatori bravi che sanno adattarsi alle esigenze della squadra, ma lì non sono in grado di rendere al meglio come invece fanno con un uomo in copertura alle spalle e sono in condizioni di attaccare lo spazio». Indicazioni chiare che servono anche a delineare i tratti della Samb che domani scenderà in campo per affrontare il Bassano di Magi.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: