Caos Serie C, lo sfogo di Fedeli: «A noi club arrivano solo direttive e multe»


«Spesso ci rimettiamo noi club perché non si mettono d’accordo tra di loro nella Federazione». Non può non essere amareggiato il presidente della Samb Franco Fedeli se deve mettersi ad analizzare l’estate calcistica della Serie C. Un’estate di corsi e ricorsi alla giustizia sportiva, che si è prolungata a dismisura tanto che ad oggi ancora non si conosce la composizione dei tre gironi di terza serie. Di qui lo sfogo di Fedeli, deluso come tanti altri colleghi: «Io penso che noi 60 presidenti di Serie C alle volte ci comportiamo come dei pecoroni. Se avessimo il coraggio potremmo dire “noi rappresentiamo 60 città, cosa dobbiamo fare? Ci rispettate o no?”. Purtroppo a noi si chiede di adeguarci a tutte le direttive e poi quando si entra allo stadio fioccano multe anche per piccole cose».

Redazione


Condividi questo post: