Burrai squalificato, Pordenone senza playmaker


Il centrocampista non sarà del match perchè, diffidato, è stato ammonito nell’ultimo turno contro la FeralpiSalò. La Samb può trovare nel centrocampo la propria chiave di volta…

Il Pordenone deve reinventarsi per sopperire alla mancanza di uno dei membri che, più degli altri, tira le fila del gioco: Salvatore Burrai. In diffida, nella vittoria di settimana scorsa contro la FeralpiSalò, si è beccato un giallo dopo sette minuti di gioco. Il lavoro del centrocampista sardo non è di facile interpretazione e per i neroverdi le prestazioni a di Burrai si sono dimostrate fondamentali. Maggiormente impegnato nell’impostazione del gioco, piuttosto che nella fase di copertura, dai suoi piedi partono maggior parte delle geometrie destinate a mandare in rete il reparto avanzato. Non solo, importante è anche l’incidenza dei calci piazzati, in cui il giocatore risulta spesso fondamentale sia come trasformatore che in qualità di assist-man. Un po’ come Berardocco tra i rossoblù, Burrai non ha una alternativa in rosa con le stesse caratteristiche di lettura dei tempi ed impostazione, Tedino potrebbe quindi ripiegare su uno tra Buratto o Gerbaudo, con il primo decisamente in vantaggio visto il più alto minutaggio trascorso in campo.

Condividi questo post: