Basket, la Samb espugna Recanati 83-62. Perini e Kibildis inarrestabili


PARZIALI: 19-18, 35-38, 53-61, 62-83.

RECANATI 62: Cuccoli 9, Cingolani 5, Larizza 14, Mordini, Armento 10, Sorrenti 2, Vidakovic 22 Labate, Schiavoni F., Ottaviani, Pezzotto, Schiavoni S. All. Giorgi.
SAMBENEDETTESE 83: Roncarolo 8, Quercia, Angellotti 4, Quinzi, Guadagnone, Di Silvestro 6, Perini 29, Centonza, Antonini 9, Kibildis 27. All. Romano.
FALLI: Recanati 28, Samb 17. Fallo tecnico a Larizza e Armento (Recanati)
ARBITRI: Scaramellini-Buresta.

La Sambenedettese Basket espugna Recanati e riesce addirittura nell’impresa di ribaltare il -19 della gara di andata, cosa che potrebbe rivelarsi fondamentale nella corsa ai Play-off per la serie B. Serviva una grande partita sul campo della squadra che fino ad ora era forse la maggiore sorpresa del campionato e così è stato. Dopo un primo tempo equilibrato la partita si spaccava definitivamente nel terzo periodo per colpa di Perini che con una schiacciata a due mani dava il via alla fuga definitiva dei rossoblù. Davvero un incubo oggi l’ala sambenedettese per i “leopardiani” capace di segnare in ogni modo e da ogni posizione del campo. Ottima come sempre anche la prova di Kibildis, sempre immarcabile nonostante sia ogni volta al centro delle attenzioni difensive avversarie. Nel finale a risultato ormai acquisito la Samb intravedeva la clamorosa possibilità di poter rovesciare la differenza canestri della partita di andata. Sul 62-81 Kibildis recuperava l’ultimo pallone e serviva Angellotti che proprio sulla sirena realizzava il canestro del +21. Encomiabile la direzione arbitrale di Scaramellini e Buresta, entrambi estremamente professionali e concentrati in tutte le decisioni da prendere. Con questa vittoria la Samb sale a quota 12 punti in classifica, con 5 vinte nelle ultime 7 gare. Sabato 20 gennaio al Palaspeca ore 18.15 altro scontro diretto contro Urbania; sarà necessario il supporto di tutti i tifosi rossoblù per conquistare la terza vittoria consecutiva.

Condividi questo post: