Atl. Centobuchi, Ameli: «Veniamo da un periodo difficile, serve una vittoria»


L’Atletico Centobuchi ha appena ricevuto tre punti dal Giudice Sportivo, punti che lo tolgono dall’ultima posizione in classifica ma il ds Gianmarco Ameli è realista e sa che la squadra si trova in un periodo decisamente difficile: «Siamo in una fase molto difficile dove magari la squadra gioca bene ma non finalizza e tutto diventa più complicato partita dopo partita anche se gli avversari sulla carta sono alla nostra portata. Veniamo da due punti in otto partite (esclusi i tre a tavolino ndr) e dobbiamo sbloccarci per ritrovarci».

Sono arrivati tre punti dal Giudice Sportivo che vi permettono di abbandonare l’ultima posizione.
«Avevamo inoltrato il ricorso perché il calciatore della Sangiorgese Lamin Ndoje risultava svincolato e non poteva giocare contro di noi e sapevamo che lo avremmo vinto. Prendiamo questi tre punti e ne siamo contenti anche se non cambia nulla perché noi veniamo sempre da un trend negativo. Speriamo che questi punti permettano magari di farci aumentare il morale. Di sicuro ci tirano fuori da una situazione da noi decisamente inaspettata come quella dell’ultima posizione di classifica».


Il prossimo avversario si chiama Aurora Treia
«Sabato arriva al Nicolai l’Aurora Treia che occupa la quinta posizione in classifica.
Affrontiamo un avversario ostico ma l’obiettivo è quello di portare a casa la vittoria che manca ormai da quattro turni di fila al ‘Nicolai’ dove abbiamo collezionato altrettante sconfitte».

Il mercato di riparazione è alle porte, ci saranno dei cambiamenti alla rosa?
«A dicembre si aggiusta quello che non va. Ancora non abbiamo previsto nulla; siamo in fase di valutazione e credo che dalla settimana prossima ci riuniremo e faremo un punto sulla situazione. Movimenti, se riusciamo, ce ne saranno ma solo per migliorarci in quei reparti dove abbiamo riscontrato delle difficoltà, soprattutto in questo periodo».

Condividi questo post: