Andrea Fedeli: «Sarà un Fano molto aggressivo. Per loro già pareggiare sarebbe importante»


Dopo dieci giorni lontano dagli impegni ufficiali, la Samb, torna in campo contro il Fano. Domenica, al Riviera delle Palme, sarà una sfida difficile e decisamente particolare. L'A.D. rossoblù, Andrea Fedeli, vede così il prossimo avversario:

«Il Fano? Mi aspetto una squadra estremamente aggressiva. Non penso che riusciranno ad avere la stessa intensità agonistica che la Fermana ha messo nella prima mezz’ora di gioco, ma credo che ci proveranno. Cercheranno di bloccarci certamente puntando sull’agonismo e sul piano fisico. Siamo chiari, io credo che per il Fano, uscire dal Riviera delle Palme con un pari, sia già un risultato importante. Il problema è mentale: quando dobbiamo affrontare queste partite, che magari non sono di cartello, qualcuno fatica a trovare le giuste motivazioni. Non si tratta di giovani o giocatori esperti, parlo di tutti: dai ragazzi a noi della dirigenza che dobbiamo essere i primi capaci di motivarli».

A San Benedetto torna, da ex, uno degli attaccanti più bersagliati nella passata stagione. Giordano Fioretti, in rossoblù, ha giocato 16 gare infilando una rete. Arriverà col dente avvelenato?

«Fioretti credo proprio che si presenterà qui giocando come a dimostrarci che sbagliammo a lasciarlo andare via. Ma il Fano ha tante individualità, dovremo prestare grande attenzione».

Domenico del Zompo

Condividi questo post: