Anche Ottavio si sbottona: «Pensiamo alla salvezza prima», poi è lecito sognare?


Palladini non ama sentire il ritornello della Samb prima in classifica, ma quando il girone di andata si avvicina alla fine, è impossibile non sognare: «Pensiamo sempre come una squadra che deve salvare la categoria, dopo si vedrà»…

Non molla il colpo, l’allenatore sudentrino:

«Dobbiamo continuare a fare punti per raggiungere subito la quota necessaria per la salvezza: cercheremo di rimanere lì davanti il più possibile».

Quindi “quota quaranta”, poi?

«La squadra deve restare umile e continuando a fare quello che sta facendo ora. Il nostro modo di interpretare le partite non deve cambiare. Al di là delle qualità tecniche serve mettere in campo tanta intensità perché anche così si portano a casa i tre punti»

E la vittoria del Padova a Parma ne è un esempio.

«Questo è un campionato molto difficile proprio per questo motivo, anche la piccola può mettere in difficoltà la corazzata».

Ora due turni casalinghi per la Samb:

«Li sfrutteremo per cercare di raccogliere più punti possibile».

E poi?

«Quando sei lì davanti vale la pena fare uno sforzo per ottenere qualcosa in più, ma senza rovinare l’equilibrio dello spogliatoio. Quando si interviene lo si fa in modo mirato e ponderato»

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: