Amarezza ed entusiasmo, Fedeli spiega: «Faccio calcio per divertirmi, non per soffrire»


Voglio lasciare“. Spesso il presidente rossoblù è stato sul punto di esporsi tanto da fare il passo definitivo verso l’uscita dalla Samb. Almeno così dice. Durante un intervento a VeraTv ha spiegato che, in realtà, a lasciare non ci pensa proprio. Ma resta tanta amarezza per alcuni risultati…

«Quando ottengo dei risultati deludenti è logico che mi senta amareggiato. Se devo avere il magone ogni volta poi… Faccio calcio per divertirmi non per soffrire, allora se mi diverto continuo. I giornali, purtroppo per loro e per chi legge, devono cercare notizie negative per catturare l’interesse del lettore. Se possono mettere zizzania lo fanno»

Risultati deludenti che hanno portato all’allontanamento dalla panchina di mister Francesco Moriero a beneficio dell’ex tecnico del Modena, Ezio Capuano:

«Capuano sta facendo bene e ha dalla sua due risultati esterni positivi e un pareggio in casa. Sabato arriva una grande squadra e potremo vedere veramente chi siamo. Sono rimasto molto deluso dalla sconfitta contro il Padova. Se guardo all’autogol contro il Renate o a Vicenza dove il mio giocatore si è permesso di tirare la maglia in area… Abbiamo perso troppi punti strada facendo. Ora ci aspettano due partite molto importanti e se riusciamo a fare bene possiamo pensare di ottenere qualcosa di ambizioso».

Condividi questo post: