Albinoleffe-Parma 0-1: ai gialloblù basta un rigore di Calaiò. Domenica al Tardini arriva la Samb


AlbinoLeffe – Parma 0-1

MARCATORI: 47′pt Calaiò rig.

ALBINOLEFFE (3-5-2): Nordi; Zaffagnini, Gavazzi, Scrosta; Gonzi, Agnello, Loviso (29′ st Di Ceglie), Giorgione (36′ st Minelli), Anastasio; Montella, Mastroianni (38′ st Moreo). A disposizione: Cortinovis, Mondonico, Magli, Cortellini, Guerriera. Allenatore: Alvini.
PARMA (4-3-3): Frattali; Iacoponi, Di Cesare, Lucarelli, Scaglia; Munari, Scozzarella (40′ st Corapi), Scavone (21′ pt Giorgino); Nocciolini (23′ st Mazzocchi), Calaiò, Baraye. A disposizione: Zommers, Fall, Saporetti, Messina, Nunzella, Ricci, Simonetti, Edera. Allenatore: D’Aversa.
ARBITRO: Fourneau di Roma.
AMMONITI: Scaglia, Calaiò, Mastroianni, Lucarelli.

Gli uomini di D’Aversa liquidano un generoso AlbinoLeffe con un rigore procurato da Baraye, pescato da un lancio lungo di Cristiano Lucarelli. Terza vittoria in quattro partite per i ducali che domenica, al Tardini, riceveranno la visita della Samb di Sanderra…

AlbinoLeffe – Parma 0-1

MARCATORI: 47′pt Calaiò (rig).

ALBINOLEFFE (3-5-2): Nordi; Zaffagnini, Gavazzi, Scrosta; Gonzi, Agnello, Loviso (29′ st Di Ceglie), Giorgione (36′ st Minelli), Anastasio; Montella, Mastroianni (38′ st Moreo). A disposizione: Cortinovis, Mondonico, Magli, Cortellini, Guerriera. Allenatore: Alvini.
PARMA (4-3-3): Frattali; Iacoponi, Di Cesare, Lucarelli, Scaglia; Munari, Scozzarella (40′ st Corapi), Scavone (21′ pt Giorgino); Nocciolini (23′ st Mazzocchi), Calaiò, Baraye. A disposizione: Zommers, Fall, Saporetti, Messina, Nunzella, Ricci, Simonetti, Edera. Allenatore: D’Aversa.
ARBITRO: Fourneau di Roma.
AMMONITI: Scaglia, Calaiò, Mastroianni, Lucarelli.

Alvini non è certo uno sprovveduto. Sa che in occasione di gare così importanti contro giocatori del calibro di Calaiò, Baraye, Lucarelli non si deve lasciare nulla al caso. Il 3-5-2 è la formazione adatta a respingere gli attacchi parmigiani perché permette di isolare Calaiò dalle trame di gioco e chiudere in anticipo gli esterni, anche andando a creare grattacapi a Iacoponi e Scaglia. Infatti sono i padroni di casa a fare la partita nei primi venti minuti, dove comunque il Parma non si perde d’animo limitandosi a respingere le sortite offensive avversarie. Per la prima conclusione ospite, a dimostrazione della capacità della Leffe, ci vogliono circa 25 minuti e un Nocciolini tarantolato tra le maglie della difesa ospite. L'episodio, chiave nell’economia del match, per sbloccare la gara, arriva in chiusura di primo tempo: lancio in profondità di Lucarelli, Baraye si avventa sul pallone e si scontra in area con Gavazzi. Per Fourneau è rigore. Va Calaiò che piazza il pallone da una parte e Nordi dall’altra. Il gioco dispendioso dell’Albinoleffe costringe i padroni di casa a dover palleggiare di più nella ripresa, dove, in ogni caso, il Parma non si vede mai o quasi creando poco.

 

Domenico del Zompo

Commenti
Condividi questo post: