Al «Mandela» un weekend di cricket per profughi e rifugiati


Si tratta di un’iniziativa a livello nazionale patrocinata dal Coni che coinvolge numerose città. Sabato sarà presente Simone Gambino, presidente della Federazione Cricket Italiana…

Il campo sportivo “Nelson Mandela” di Porto d’Ascoli ospiterà sabato 2 e domenica 3 aprile la prima giornata nazionale del cricket per profughi e rifugiati politici. L’evento, che oltre a San Benedetto avrà luogo (in contemporanea) nelle città di Bianco (Reggio Calabria), Bologna, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Trento e Venezia, nasce allo scopo di favorire l'integrazione attraverso il cricket per i molti nuovi ospiti dell'Italia, arrivati recentemente attraverso percorsi spesso difficili, se non addirittura estremi, da paesi dove il gioco del cricket è punto imprescindibile del proprio tessuto culturale e sociale. La giornata è patrocinata dall'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Unhcr) e dal Coni e avrà la collaborazione della società Unione Samb Rugby. Sabato dalle ore 11 alle ore 17 ha annunciato la sua presenza Simone Gambino, presidente della Federazione Cricket Italiana.

Redazione

Condividi questo post: