Agodirin ritrova Sanderra e Grillo la Samb, aggregati al gruppo ed in attesa


Il tecnico, di concerto con lo staff, dovrà valutare i due calciatori reduci da stagioni non proprio brillanti. Sanderra ritrova il 33enne attaccante nigeriano mentre il terzino classe ’87 potrebbe tornare in rossoblù…

Sono due i giocatori che mister Sanderra dovrà valutare nei prossimi giorni per poi riferire alla società in merito ad un eventuale tesseramento fino al termine della stagione in corso. Agodirin Kolawole Oyelola è un suo vecchio pupillo che ha contribuito alla promozione del Latina in serie B con cinque reti. Nelle quattro stagioni trascorse tra le fila dei nerazzurri, il nigeriano, ha messo a segno undici reti. Non propriamente un centravanti, ma la sua duttilità aprirebbe scenari piuttosto interessanti, in avanti, permettendo a Sanderra di variare le soluzioni nel reparto offensivo. Nel suo trascorso alla Salernitana, il tecnico, ha provato a portare con se il calciatore che, nell’estate del 2013, scelse la Casertana di Eziolino Capuano, in Seconda Divisione. Le strade, quindi, potrebbero incrociarsi di nuovo. Come quelle di Fabrizio Grillo e la Samb. La società, continuamente in cerca di rinforzi, ha contattato il terzino sinistro in uscita dal Livorno ed, in origine, destinato alla Salernitana. Da domani mattina sarà a disposizione dello staff rossoblù che ne valuterà le condizioni fisiche, visto che in questa stagione ha giocato due sole partite, riservandosi di esprimere eventuali pareri circa la tenuta. L’arrivo e il primo allenamento era previsto per la mattinata di oggi, ma pare che la prima soluzione trovata, cioè di tornare a Salerno per passare a San Benedetto in un affare che coinvolgeva uno scambio tra i granata ed il Livorno, non gli andasse a genio. Dopo una rapida mediazione con il procuratore si è arrivati alla quadratura del cerchio quindi Grillo arriverà in riviera libero da vincoli. Il suo, se il tesseramento dovesse poi essere avallato, sarebbe un ritorno. In carriera, il terzino, ha già calcato per tredici volte il prato del Riviera delle Palme quando, nel 2007, arrivò in prestito dalle giovanili della Roma per la sua prima esperienza tra i professionisti.

Domenico del Zompo

Condividi questo post: