Abbondanza benvenuta, Palladini ha l’imbarazzo della scelta. Di Pasquale non al meglio


Torna Radi, restano fuori Frison, che siederà in tribuna, e Duoa Bi, convocato con la Berretti. Per il resto il tecnico sambenedettese può scegliere, valutando ogni fattore…

QUI SUDTIROL – La stagione dei tirolesi è costellata di delusioni. Non ultima la sconfitta, beffa, contro il Modena al Braglia. Il gol vittoria dei canarini è arrivato al 92’ costringendo i biancorossi a tornare a casa con zero punti. Arrivano a San Benedetto, i tirolesi, con voglia di riscatto. Non c'è nessun indisponibile nella squadra di Viali, che comunque deve fare i conti con qualche acciaccato che sarà valutato nella mattinata. Il tecnico, legatissimo al 4-3-3, contro il Modena ha schierato i suoi con un più classico 4-4-2, prima volta in stagione. Questa potrebbe essere l’unica novità di rilievo.

TUTTI PRONTI – La situazione che ogni allenatore vorrebbe vivere: affrontare un duro trittico di gare, ma riuscire ad avere a disposizione l’intera rosa e per giunta in condizioni fisiche ottimali. I problemi di formazione sono tutti legati all’abbondanza, quindi le valutazioni da fare sono molte. Far tirare il fiato ai gregari? Probabile. Dar fiducia a chi ha giocato meno? Sicuro. Viste le condizioni meteo è valutata anche la possibilità di dover, a gara in corso, giocare su un campo appesantito dalla pioggia: «Ne risentirà il gioco con più lanci quindi può farci comodo una punta di peso», ha spiegato il tecnico. Non fuga comunque il dubbio nella scelta tra Sorrentino e Fioretti, con quest’ultimo alle prese con qualche fastidio, ma che non gli impedirebbe di scendere in campo. Di Pasquale, nel corso della rifinitura, è rimasto lontano dal gruppo, ma il riposo è stato a scopo esclusivamente precauzionale.

PROBABILE FORMAZIONE – Samb (4-3-3): Pegorin; Di Filippo, Radi, Ferrario, Pezzotti; Sabatino, Berardocco, Lulli; Di Massimo, Sorrentino, Mancuso.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: