A Pordenone sarà la solita Samb? Ecco le ultime dai campi


Tra i friulani unico assente è Burrai. Palladini, invece, deve fare a meno di N’Tow e Ferrario. I rossoblù potrebbero confermare il solito 4-3-3, ma in settimana si sono preparati con delle varianti…

QUI PORDENONE – L’unico assente tra i ramarri sarà il centrale di centrocampo Salvatore Burrai. Non dovrebbe cambiare l’impostazione tattica della squadra di Tedino che, per opporsi alla Samb potrebbe scendere in campo con il 4-3-1-2 o con la variante 4-3-2-1, col solo Arma in avanti. Nel primo caso il trequartista dovrebbe essere uno tra Cattaneo o Pietribiasi, col primo in vantaggio, mentre nella seconda ipotesi dovrebbe esserci lo stesso dubbio, ma con l’abbassamento di Berrettoni. Nella zona di copertura del centrocampo sono confermate le presenze di soliti Misuraca e Suciu sugli esterni, l’incognita sta nel centrale e sarà corsa a due tra Buratto e Gerbaudo.

CASA SAMB – Vigilia di match tranquilla per i rossoblù, lontani dalle domande dei giornalisti e liberi di preparare con serenità il delicato match contro il Pordenone. Come già detto in settimana, Ottavio Palladini non potrà contare sulla presenza in campo di Ferrario e N’Tow, entrambi alle prese con il recupero dai rispettivi infortuni. Fioretti, che ha lasciato anzitempo l’amichevole di giovedì pomeriggio con gli Allievi di mister Zazzetta, non dovrebbe aver problemi ed il suo eventuale impiego sarà valutato nella mattinata di domenica. Il tecnico rossoblù potrebbe anche, come provato in settimana, svelare qualche sorpresa nella formazione iniziale, ma è un rischio tutto da valutare.

PROBABILE FORMAZIONE – Samb (4-3-3): Aridità; Di Filippo, Radi, Mori, Pezzotti; Sabatino, Berardocco, Lulli; Tortolano, Sorrentino, Mancuso.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: