A Fano per vincere. Prevendita scottante: restano solo 40 biglietti


Domenica la Samb affronta una squadra finora perfetta, ma i rossoblù vogliono dimenticare (e far dimenticare al pubblico) il tonfo col Monticelli. Quasi terminata la prevendita di 500 biglietti…

UN'ARMATA INVINCIBILE, FINORA – Battere il Fano al Mancini, missione (quasi) impossibile. I granata si trovano stabilmente al primo posto in classifica dall'inizio del campionato, non hanno ancora perso e incassato soltanto due reti. Gli uomini di Alessandrini sono reduci dalla vittoria di Scoppito contro l'Amiternina. Tra le armi a disposizione si trovano una solida difesa e un brillante attacco. Sotto la gestione dell'esperto centrale Alex Nodari, la difesa fanese ha incassato la miseria di due reti ed è riuscita anche a sopperire alla mancanza di Torta (che pure con la Samb non dovrebbe recuperare). Anche il rendimento offensivo, finora, è stato impressionante: Gucci, Sivilla e Borrelli. hanno messo insieme qualcosa come 12 reti.

DA DOVE RIPARTIRE – Contro Sivilla e compagni la Samb dovrà dimostrare che il tonfo casalinfo col Monticelli è stato soltanto frutto di una giornata storta, continuando magari a dare continuità al ruolino esterno: lontano dal Riviera, per ora, la squadra allenata da Beoni ha fatto vedere le cose migliori, impressionando sia a Campobasso che a Pesaro (oltre che nel primo tempo di Fermo). Al "Mancini", però, sarà diverso: non si affronterà una squadra in crisi d'identità come quella allenata da Cappellacci o una ripescata come la Vis, bensì quella che ad oggi è la vera favorita per la vittoria del torneo. Lontano da casa, comunque, non mancherà l'impareggiabile supporto della curva nord "Massimo Cioffi". In pochissime ore, infatti, sono quasi terminati i 500 biglietti messi a disposizione della tifoseria sambenedettese: ad oggi solo una quarantina è rimasta invenduta. Un segnale di come tutti, ormai non vogliano far altro che mettersi alle spalle quanto accaduto domenica scorsa: quale modo migliore se non espugnare la tana della capolista?

Domenico del Zompo

Condividi questo post: