A centrocampo anche Navas e Bernardini. E Bonvissuto potrebbe restare


Tanti nomi, ma in casa Samb non c’è fretta di agire sul mercato. Diversi i movimenti in uscita. Sugli arrivi gongola Andrea Fedeli: «Per i giocatori forti la concorrenza è uno stimolo»…

IN USCITA – Dopo aver iniziato da titolare nella retroguardia di Beoni è finito in panchina con l'arrivo di Palladini: il difensore classe '90 Paolo Lomasto saluta San Benedetto e già da domani sarà alle dipendenze di mister Enrico Cerbella per disputare la seconda parte del campionato tra le file del Città di Castello, società di serie D umbra attualmente in 11° posizione nel girone E. Potrebbe andare via nei prossimi giorni Flavio Mattia, anche lui alla ricerca di minuti da titolare e un po' in ombra nella Samb. Probabili partenti, sempre nel reparto del centrocampo, sono Trofo e Perna.

IL CASO RAPARO – Dopo sei mesi torna al Riviera Filippo Baldinini (qui le ultime sul suo arrivo) che, grazie alla duttilità tattica, supporterà il centrocampo di Palladini. Raparo vuole la Samb e la Samb vuole Raparo, la nuova condizione imposta dalla Folgore Veregra è che la società di Viale dello Sport parcheggi un esterno difensivo classe '97 dalle parti di Montegranaro: «Vogliono che sia la Samb a muoversi per cercare un terzino, non è stato facile per noi… Comunque faremo muro contro muro con la società, il calciatore vuole venire a San Benedetto» spiega il DG Andrea Fedeli «Il ragazzo si sente anche sottovalutato dall'essere incluso in uno scambio con un under», se ne deduce che la trattativa sarà risolta, l'unica incognita è il tempo impiegato.

GIOVANI E… BONVISSUTO – I due nomi nuovi per puntellare la rosa e dar respiro ai titolari con under di sicuro affidamento sono Gaetano Navas e Matteo Bernardini. Navas gioca da esterno destro di difesa, mentre Bernardini, centrocampista centrale, è stato capitano della Ternana primavera fino allo scorso anno quando un infortunio lo ha tenuto lontano dai campi, il calciatore è attualmente svincolato quindi può arrivare alla Samb per un periodo di prova. In attacco il nodo arrivi è legato al rebus Bonvissuto: se la trattativa con il Chieti per Dos Santos non dovesse andare a buon fine, potrebbe restare per non alterare l'equilibrio dello spogliatoio. Pur non essendo prioritari, la società si sta muovendo anche per cercare degli esterni offensivi per dar modo a Palumbo e Pezzotti di rifiatare.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: