A Castelfidardo senza due pedine importanti. Ben quattro gli ex rossoblù


In una gara che si preannuncia durissima Palladini deve fare i conti con le assenze di Sabatino e Palumbo (squalificati); in dubbio Conson. Schiera di ex tra i biancoverdi: Bordi, Bacchiocchi, Donzelli e Mapelli…

FUORI SABATINO E PALUMBO – Due assenti non di poco conto, se si considera anche il difficile recupero di Conson potrebbero essere tre. In difesa il problema potrebbe non porsi perché è pronto Casavecchia, già goleador contro il Campobasso al Riviera delle Palme. A sostituire Sabatino a centrocampo potrebbe essere Baldinini, con Raparo sulla sinistra. In avanti il rebus sarà sull'esterno che andrà a completare il tridente con Titone e Sorrentino: il primo della lista è Pezzotti, ma vista l'ampia scelta nella rosa non è escluso anche un possibile inserimento del nuovo Gavoci con Titone ad agire da trequartista.

TRE EX E GIORNATA BIANCOVERDE – Come ormai da tradizione, quando la Samb gioca in trasferta, è attesa dalla "giornata" indetta dalla squadra ospitante. In questo caso sarà la “Giornata biancoverde” con la società che invita tutti i tifosi a raccolta per dar man forte e vendicare la brutta sconfitta subita in rimonta dal San Nicolò. Minnozzi, attaccante classe '96, non sarà della partita a causa della squalifica rimediata nel turno precedente. I fidardensi possono affidarsi a Massimo Ganci, esperto centravanti, coadiuvato da Minella e Balloni. Quattro sono gli ex rossoblù passati nelle fila del Castelfidardo: William Bordi, in rossoblù nel 2011/12, Nicolò Bacchiocchi, una presenza sotto la guida di Mosconi in Eccellenza, Elia Donzelli, nel 2011 a San Benedetto, e Francesco Mapelli, scuola Inter, trasferitosi in occasione della campagna di riparazione di dicembre.

PROBABILE FORMAZIONE – Samb (4-3-3): Pegorin ('96), Montesi ('96), Casavecchia, Salvatori, Tagliaferri ('96); Baldinini, Barone, Raparo; Pezzotti, Sorrentino ('95), Titone.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: