Teramo-Samb, limitazioni sui biglietti: solo ai tifosi con Fidelity Card


Tramite un comunicato, il Teramo Calcio, rende noto quanto segue:

“Sulla base della successiva determinazione dell’Osservatorio, nr.33/2018, essendo stata in seguito considerata come gara connotata da profili di rischio, si è prevista in sede di GOS l’adozione delle seguenti misure organizzative:
– Vendita dei tagliandi per i residenti nella regione Marche, esclusivamente per il settore “Ospiti” e solo se in possesso di tessera di fidelizzazione della Sambenedettese;
– Incedibilità dei titoli d’ingresso;
– Implementazione del servizio di stewarding;
– Rafforzamento dei servizi, anche nelle attività di prefiltraggio e filtraggio, come previsto da specifiche
disposizioni di settore;
– Scambio di informazioni e stretto raccordo tra i Supporter Liaison Officer delle società interessate.


Si riportano le principali prescrizioni stabilite, invece, in sede di GOS:
– La vendita dei tagliandi sarà consentita anche il giorno della gara, con i botteghini che rimarranno aperti regolarmente, ad eccezione del settore “Ospiti” che resterà chiuso;
– I sostenitori provenienti dalla regione Marche, potranno acquisire esclusivamente il tagliando di Curva Nord, solo entro le ore 19 di sabato 22 settembre;
– L’apertura dei cancelli relativi all’ingresso nell’impianto è fissata per le ore 17:00;
– E’ previsto l’arrivo di circa 700 tifosi ospiti;
– Saranno assicurati i punti ristoro in tutti i settori dello stadio.

Si ricorda che in ottemperanza al protocollo d’intesa promosso dal Ministero dell’Interno, si consente l’ingresso di tamburi e megafoni quali strumenti sonori ed acustici, con la medesima disciplina prevista per gli striscioni e la successiva ratifica del GOS, a condizione che:
a) Il numero sia proporzionato alla grandezza del rispettivo settore;
b) I tamburi siano ad una sola battuta.

La S.s. Teramo Calcio ricorda che dalle ore 16:30 di domenica tutti gli sportelli (biglietti e accrediti) saranno operativi.
La prevendita dei biglietti inizierà nella giornata di domani, martedì, previa apposita comunicazione”.


Condividi questo post: