Virtus Verona-Samb 0-1, una Samb tutto cuore passa con Lescano. LA CRONACA



VIRTUS VERONA-SAMB 0-1

MARCATORI: 7’st Lescano.


VIRTUS VERONA (4-3-1-2): Sibi; Delcarro (dal 33’st Amadio), Visentin, Pellacani, Daffara; Lonardi, Cazzola (15’st Zarpellon), Danieli (dal 33’st De Rigo); Danti; Arma (16’st Pittarello), De Marchi (dal 40’st Carlevaris). A disp. Giacomel, Chiesa, Pinto, Mazzolo, Pessot, Marcandella, Bridi. All. Fresco.

SAMB (4-4-2): Nobile; Fazzi (dal 33’st Scrugli), Biondi, D’Ambrosio, Goicoechea (dal 33’st Trillò); Botta, De Ciancio, Rossi, Liporace; Chacon (dal 28’st Babic), Lescano. A disp. Laborda, Fusco, Di Pasquale, Cristini. All. Montero.

ARBITRO: Stefano Milone di Taurianova (Martinelli-Giorgi, Bozzetto).

AMMONITI: 37’pt Lescano, 8’st De Marchi.

NOTE: cielo poco nuvoloso, temperatura di 12°C; terreno di gioco in discrete condizioni. Virtus Verona in maglia rossoblù, pantaloncini e calzettoni blu; Samb in completo bianco, maglia con innesti rossoblù.

Allo stadio Gavagnin Nocini si incontrano Virtus Verona e Samb, quest’ultima ha trascorso un’altra settimana tosta psicologicamente anche con il processo in tribunale; ad aggravare una situazione già in crisi, anche il dubbio riguardo la partenza per Verona. Solo ieri infatti sono arrivati i fondi dalla società che hanno poi consentito la trasferta. Virtus Verona, invece, che viene da due sconfitte consecutive e cerca una vittoria importante per la classifica. Al 7’ traversone di Fazzi per Lescano, che non riesce ad angolare bene la palla. Al 10’ De Marchi, su errore della Samb, conquista un pallone, che Nobile riesce però a respingere, sul tiro del numero 25. Nei successivi venti minuti poche emozioni da entrambe le squadre, nonostante abbiano provato ad attaccare la porta avversaria, ma senza precisione. Al 36’ Botta recupera un gran pallone e Sibi manda un tiro a giro in angolo. Dal corner arrivano due occasioni per i rossoblù, entrambe respinte dagli avversari, che ripartono in contropiede nuovamente con De Marchi, che calcia fuori, disturbato da Nobile. Senza recupero si chiude il primo tempo.

Il secondo tempo ricomincia con gli stessi 22 in campo. Subito un’azione del Verona prima con Arma, respinta da Nobile, poi Pellacani calcia alto sopra la traversa. Ma è la Samb al 7’ minuto a trovare il vantaggio con Lescano, su assist in cross di Botta, che girandosi, mette dentro la palla con un diagonale. La Virtus prova da subito a recuperare il risultato con un cross un po’ telefonato però su Nobile. Punizione, sempre per i padroni di casa, dove una deviazione spedisce la palla in corner al 14’. Primo cambio nella Virtus Verona: out Cazzola e Arma per Zarpellon e Pittarello. Al 25’ Fazzi si libera sulla destra e serve per Liporace, fermato però da Delcarro. Al 28’ fuori Chacon e dentro Babic nella Samb. Subito dopo punizione di Botta, che però finisce al lato. Altre forze fresche per la Virtus: out Danieli e Delcarro per De Rigo e Amadio. Cambi anche nelle fila della Samb: fuori Fazzi e Goicoechea per Trillò e Scrugli. Al 37’ Botta si fa spazio per calciare, pallone che finisce, di poco, sopra l’incrocio. Dopo due minuti out De Marchi per Carlevaris. Al 45’ la Samb non sfrutta l’occasione dello 0-2. Scrugli dal fondo crossa basso, Trillò sfiora soltanto e Lescano calcia, ma Sibi respinge. Finisce la partita con tre punti importantissimi per la Samb, che ha dimostrato una prestazione di grande unione, nonostante la gravità della situazione che le è attorno.

TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB


Commenti
Condividi questo post: