Titone riabbraccia Baldinini e riparte da Matelica: come andrà con Esposito?


Già nelle prossime ore il club biancorosso potrebbe ufficializzare il tesseramento dell’attaccante ex Samb e Piacenza. A mister Mecomonaco il compito di garantire la convivenza tattica tra lui ed Esposito…

TUTTO FATTO – Manca soltanto l'ufficialità, ma tutto è pronto per il ritorno di Mario Titone nelle Marche. A pochi mesi dalla conclusione dell'esperienza con la Samb, l'attaccante di Erice, che quest'anno ha messo a segno appena 2 gol in 15 presenze con il Piacenza, è prossimo a firmare un contratto che lo legherà fino al termine della stagione con il Matelica (primo in classifica nel girone F di Serie D a pari punti col San Nicolò). L'ex Samb giovedì era presente sugli spalti del Giovanni Paolo II per assistere al match di campionato tra i biancorossi ed il Romagna Centro (qui trovate la cronaca).

RIUSCIRANNO A COESISTERE? – Già nelle prossime ore potrebbe essere annunciato il suo tesseramento. Un rinforzo di grande spessore per il presidente Canil, che va a rinforzare una rosa già estremamente competitiva. A Matelica Titone troverà un'altro ex Samb, Filippo Baldinini; l'attenzione di tutti, però, è rivolta alla convivenza tattica del genietto ex Piacenza con Vittorio Esposito, altro giocatore dalle straordinarie doti tecniche ma portato ad accentrare il gioco su di sé.

Redazione

Commenti
Condividi questo post: