Titone riabbraccia Baldinini e riparte da Matelica: come andrà con Esposito?


Già nelle prossime ore il club biancorosso potrebbe ufficializzare il tesseramento dell’attaccante ex Samb e Piacenza. A mister Mecomonaco il compito di garantire la convivenza tattica tra lui ed Esposito…

TUTTO FATTO – Manca soltanto l'ufficialità, ma tutto è pronto per il ritorno di Mario Titone nelle Marche. A pochi mesi dalla conclusione dell'esperienza con la Samb, l'attaccante di Erice, che quest'anno ha messo a segno appena 2 gol in 15 presenze con il Piacenza, è prossimo a firmare un contratto che lo legherà fino al termine della stagione con il Matelica (primo in classifica nel girone F di Serie D a pari punti col San Nicolò). L'ex Samb giovedì era presente sugli spalti del Giovanni Paolo II per assistere al match di campionato tra i biancorossi ed il Romagna Centro (qui trovate la cronaca).

RIUSCIRANNO A COESISTERE? – Già nelle prossime ore potrebbe essere annunciato il suo tesseramento. Un rinforzo di grande spessore per il presidente Canil, che va a rinforzare una rosa già estremamente competitiva. A Matelica Titone troverà un'altro ex Samb, Filippo Baldinini; l'attenzione di tutti, però, è rivolta alla convivenza tattica del genietto ex Piacenza con Vittorio Esposito, altro giocatore dalle straordinarie doti tecniche ma portato ad accentrare il gioco su di sé.

Redazione

Condividi questo post: