Titone non recupera. Non è tra i convocati per Montegranaro


L’attaccante rossoblù, ancora alle prese con un infortunio alla caviglia, non sarà a disposizione di Palladini per il match in casa della Folgore. Fuori anche Sabatino…

CON LE MOLLE – Due assenze importanti nella Samb che domani affronterà la Folgore Veregra a Montegranaro. Palladini dovrà rinunciare ad Alessandro Sabatino, pilone del centrocampo, e Mario Titone, mattatore e capocannoniere: il primo è stato fermato dal giudice sportivo per somma di ammonizioni, il secondo non è riuscito a smaltire un infortunio alla caviglia rimediato nella partita contro l'Amiternina e non è stato nemmeno convocato da Ottavio Palladini. Ai blocchi sono già pronti Raparo e Pezzotti, salvo che il tecnico non voglia stravolgere la formazione per sorprendere gli avversari. Sarà difficile vedere un modulo diverso dall'ormai collaudato 4-3-3 anche perché è quello riproposto nella sgambata infrasettimanale contro la formazione Allievi.

A PEZZI – È proprio il caso di descrivere così lo stato attuale dei veregrensi capaci di raccogliere la miseria di 4 punti nelle ultime 11 partite. Zaini è stato esonerato prima di Pasqua e la squadra è sotto la guida di Fabio Fuschi, capitano ed esperto difensore centrale. Unica notizia positiva è avere a disposizione tutti gli effettivi per schierare la formazione migliore e sperare in un miracolo sportivo. Nutrito il gruppo di ex rossoblù approdati tra le fila dei calzaturieri: Marani tra i pali, Gorini in difesa, Gentile e Traini a centrocampo e in ultimo Padovani in attacco.

PROBABILE FORMAZIONE – Samb (4-3-3): Pegorin ('96); Pettinelli ('97), Conson, Salvatori, Flavioni ('97); Baldinini, Barone, Raparo; Palumbo, Pezzotti, Sorrentino ('95).

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: