Titone fa tutto. Bonvissuto, un’altra bocciatura


Il numero sette è assoluto fa e disfa in avanti, rendendosi sempre pericoloso; la punta siciliana stecca per l’ennesima volta. Dietro tengono bene Conson e Salvatori, ma il problema under sulle fasce non sembra ancora risolto…

PEGORIN

6

Intuisce l'angolo sul calcio di rigore battuto da Torbidone, ma la conclusione dell'attaccante è troppo potente per essere intercettata. Per il resto gara senza sbavature.

PINO

4

Passi il primo giallo (colpo di mano in area che costa il rigore); ma è imperdonabile l'ingenuità che gli costa la seconda ammonizione, quando con un fallo a centrocampo ferma Torbidone lanciato in contropiede.

FLAVIONI

6

Sulla “sua” corsia sinistra la Samb soffre meno rispetto al versante opposto. Nel secondo tempo si fa anche vedere in avanti con qualche sovrapposizione.

BARONE

6,5

Intaccato il 100% di trasformazione sui calci di rigore: al 31' Schina è spiazzato. Meno incisivo del solito, però, in fase di costruzione. Finisce la partita con i crampi.

SALVATORI

6,5

Più pulito negli interventi rispetto al compagno di reparto Conson, nel finale sbroglia una situazione complicata in area rossoblù dopo un'uscita non perfetta di Pegorin.

CONSON

6

Comanda la difesa con personalità. Non teme rivali nei contrasti aerei, anche se qualche accelerazione di Torbidone lo mette un po' in difficoltà.

TITONE

8

Siamo alle solite, per fortuna. Quando la Samb fatica a trovare spazi lui si fa sempre trovare dai compagni, procurandosi (quasi dal nulla) il rigore del primo vantaggio e realizzando con reattività il 2-1. Uomo copertina.

SABATINO

7

Sin dai primi minuti dimostra di avere fame di gol, cercando la conclusione dal limite in un paio di circostanze. Alla fine la rete arriva ed è quella che vale il 3-1 definitivo.

BONVISSUTO

5

Al si fa vedere 6' con un colpo di testa troppo docile bloccato dal portiere. Potrebbe essere il preludio di una partita da protagonista, invece, arriva sempre in ritardo sul pallone, risultando più volte deleterio.

PALUMBO

5,5

Poco cercato dai compagni nella prima frazione, fatica ad entrare nel vivo del gioco: ad inizio ripresa buon cross dopo un dribbling, ma è troppo poco per guadagnarsi la sufficienza.

TROFO

6

Gioca meno palloni rispetto ai compagni della mediana, ma da una mano in più in difesa. L'espulsione di Pino costringe Palladini a sacrificarlo per inserire Montesi ad inizio ripresa.

MONTESI

5,5

Si fa trovare impreparato su uno dei pochi attacchi laterali dell'Amiternina, facendosi saltare di netto dall'esterno sinistro Ventura.

SORRENTINO

6

Entra al posto del criticatissimo Bonvissuto ed è subito pericoloso con un colpo di testa, palla sopra la traversa. Corre e lotta lì davanti, anche se i palloni giocabili non sono molti.

PEZZOTTI

7

Sostituisce uno spento Palumbo nel migliore dei modi, firmando l'assist per il gol di Titone ed andando alla conclusione nell'azione del 3-1. Chiave di volta.

Daniele Bollettini

Condividi questo post: