Tifosi, Ghirelli elogia Fermana e Samb. Ma poi arriva la sanzione del Giudice Sportivo



FERMANA-SAMB FINSICE 1-1, LA CRONACA

FEDELI: «SODDISFATTO, MA CON UNA VITTORIA…»

MONTERO: «MERITAVAMO, SONO DUE PUNTI PERSI»

Prima sanzione stagionale per la Samb, multata di 1000 euro dal Giudice Sportivo di Lega Pro perché alcuni suoi tifosi hanno lanciato delle bottigliette di acqua (tre) semipiene sul terreno di gioco in occasione della partita di domenica in casa della Fermana. Nota, questa, che ha del curioso perché arriva a distanza di una presa di posizione pubblica nei confronti delle tifoserie gialloblu e rossoblù che era stata tutto tranne che negativa da parte della Lega Pro. Il presidente Francesco Ghirelli, infatti, aveva commentato con toni entusiasti il fatto che al Recchioni tutto fosse filato liscio a livello di sicurezza nonostante in alcuni settori si sia verificata la compresenza di tifosi di Fermana e Samb (fatto, per la verità, molto limitato sugli spalti). «Il nostro calcio lancia un segnale forte, tangibile, che va nella direzione di una cultura sportiva di rispetto – le parole di Ghirelli –. Sono immagini che fanno bene a tutto il calcio e incentivano ad avere stadi con più famiglie sugli spalti. Ringrazio le Forze dell’Ordine che lo hanno consentito. Oggi si conferma che avere il coraggio di aprire, non mettere divieti, favorisce il governo dell’evento sportivo. Un plauso a Fermana e Sambenedettese e ai loro tifosi. Oggi hanno vinto entrambe».



Commenti
Condividi questo post: