Stalking: arrestato in campo il portiere del Lumezzane, prossimo avversario della Samb


L’estremo difensore è stato prelevato dalle forze dell’ordine. Il comunicato della società: “La società auspica un rapido accertamento […] e si riserva di assumere ogni eventuale ed opportuno provvedimento”…

Gianmarco Fiory, secondo portiere del Lumezzane, che attende la Samb sabato 19 novembre, è stato arrestato e prelevato dagli agenti sul campo di allenamento con l’accusa di stalking.

Ancora incerti i contorni della vicenda. La società ha emesso un comunicato per chiarire la posizione del club lombardo in merito alla vicenda: “La società AC Lumezzane, nel prendere atto della restrizione al vincolo dell’obbligo dei domiciliari del proprio tesserato, evidenzia come l’episodio si riferisca alla sfera personale del giocatore ed esuli da aspetti professionali e sportivi. L’AC Lumezzane, inoltre, segnala che i dettagli dell’accaduto non sono, allo stato, conosciuti nella loro interezza. La scrivente società confida altresì che l’attività degli inquirenti possa chiarire le responsabilità del tesserato anche a tutela delle persone offese del reato. La società auspica infine un rapido accertamento dei contorni della vicenda e si riserva di assumere ogni eventuale ed opportuno provvedimento nei confronti del tesserato stesso”.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: