Sorrentino-Conson: abbattuta anche la Vis Pesaro


SAMB – VIS PESARO  2 – 0

MARCATORI: 25'st Sorrentino, 27'st Conson.

 

LE FORMAZIONI

SAMB (4-3-3): Pegorin ('96); Montesi ('96), Conson, Salvatori, Flavioni ('97); Sabatino, Barone (41'st Casavecchia), Raparo (24'st Gavoci); Palumbo, Sorrentino ('95) [30' st Candellori ('96)], Titone. A disposizione: Mazzoleni, Tagliaferri, Carminucci, Forgione, Pezzotti, Fioretti. Allenatore: Ottavio Palladini.

VIS PESARO (4-4-2): Venturi; Rossoni ('97), Seye Mame, Labriola, Procacci ('95); Costantino (30'st Falomi), Brighi (4'st Bugaro), Giorno, Costantini ('96) [15'st Margaglio ('96)]; Ruci ('96), Bartolini. A disposizione: Molinaro, Gnaldi, Fabbri, Rossi, Dadi, Iovannisci. Allenatore: Daniele Amaolo.

ARBITRO: Gualtieri di Asti (Cino-Della Croce).

AMMONITI: 24'pt Costantini, 3'st Brighi, 13'st Bugaro, 23'st Giorno.

ANGOLI: 10 – 3.

RECUPERI: 0'– 4'.

NOTE: Giornata piuttosto calda al Riviera, temperatura di 18°C circa. Terreno di gioco in buone condizioni. Samb in campo con divisa nera e inserti rossoblù; Vis Pesaro in tenuta biancorossa.

Quarta vittoria consecutiva per i rossoblù, che guadagnano altri tre punti sul Fano. Ci vuole più di un’ora però per sbloccare il punteggio contro i biancorossi: ci pensa l’attaccante, poi raddoppia il centrale difensivo…

Quasi settanta minuti per tradurre in gol il dominio territoriale, poi la Samb, in poco più di due giri di lancetta, va in rete con Sorrentino e Conson. Baldinini è reduce dall'operazione al naso subita in settimana, in campo al suo posto c'è Raparo. In avanti ritrova il posto sulla fascia destra Palumbo. Todari e Ridolfi gli assenti in casa Vis, Amaolo riserva la panchina a Bugaro, in difesa una vecchia conoscenza sambenedettese: Serigne Seye Mame. Il primo quarto d'ora di gioco vede la Samb completamente padrona del campo, con gli avversari costretti a giocare di rimessa, ma senza mai riuscire a sfondare. La prima azione pericolosa, al 25', ben architettata dai rossoblù parte direttamente dai piedi di Raparo, bravo a strappare il pallone ad un avversario e servire l'accorrente Sabatino, il filtrante del centrocampista finisce sui piedi di Titone, anticipato da Venturi. Ancora pericolosa la Samb poco dopo la mezz'ora: Sorrentino toglie palla a Rossoni sulla fascia e serve Sabatino che mette dentro per lo stesso Sorrentino, velo dell'attaccante e sfera a Raparo che prova di sinistro, salvo trovare l'opposizione di un avversario. Al 33' calcio d'angolo per la Samb, va Barone e stacca di testa Salvatori, la palla termina di poco a lato. Altra buona azione della Samb, che sovrasta una confusa Vis Pesaro. Titone riceve da Flavioni un buon pallone sulla fascia, punta Procacci e lo supera in velocità, serve Sorrentino e dai suoi piedi parte l'assist buono per Palumbo, chiuso da Labriola ad un metro dalla porta. Sono i padroni di casa, per l'ennesima volta, a trovare il varco giusto per bucare la difesa vissina. Al 43' è Titone, dopo aver ricevuto da Barone, a tentare la conclusione, terminata di poco fuori. Seconda frazione di gioco che si apre senza modifiche negli undici di partenza. Botta e risposta nei primi minuti di gioco con i rossoblù in avanti e i biancorossi abili a ripartire in contropiede bucando la difesa dalla fascia destra. Al 7' San Pegorin mette una pezza e spranga la porta. Tiro di Bartolini da fuori area, fortunosa deviazione sottomisura di Labriola, Pegorin con un colpo di reni devìa sopra la traversa. Al 18' due azioni ravvicinate della Samb. La prima nasce dalla caparbietà di Sabatino, bravo a togliere palla a Seye Mame sul lato corto dell'area di rigore e buttarla nel mucchio. La seconda porta la firma di Palumbo con Venturi che smanaccia in angolo. Finalmente, dopo 25 minuti della ripresa, Sorrentino buca la porta vissina. Punizione di Mario Barone dalla trequarti, Sabatino stacca di testa e serve un ottimo assist a Sorrentino che, solo davanti alla porta, non deve far altro che spingere la sfera oltre la linea. 1 a 0 e Samb in completo controllo della gara. Una volta tolto il tappo, la Samb spadroneggia. Calcio d'angolo di Barone, la palla è perfetta per il piattone di Diego Conson che dal limite dell'area piccola infila. 2 a 0 in poco più di due minuti. Al 39' ci prova Titone dalla trequarti con un preciso sinistro, disinnescato da Venturi. Al termine di una gara giocata, in pratica, ad una porta, esce vincitrice la Samb. La Vis non è riuscita ad arginare la forza dei padroni di casa sostenuti, come sempre, da un tifo incredibile.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: