Si torna al lavoro, microfrattura per Carteri


Primo allenamento settimanale agli ordini di Paolucci. Fermo ai box il centrocampista, alle prese con una microfrattura alla mano: avrebbe comunque saltato il match con la Maceratese per squalifica. Alla società 500 euro di multa per i due fumogeni tirati in campo dai tifosi rossoblù a Matelica…

PRIMA SEDUTA – Smaltite le fatiche di Matelica la Samb torna a lavoro e fa la conta. Si è svolta al Riviera, infatti, la prima seduta di allenamento in vista della prossima gara interna con la Maceratese. Il match di domenica sarà la ciliegina sulla torta della 32^ gironata di campionato: i rossoblù, infatti, dovranno necessariamente vincere contro l’imbattuta capolista per non permetterle di festeggiare al Riviera la promozione in Lega Pro. Ma, la prima giornata di lavoro settimanale, per la Samb è stata foriera di cattive notizie.

 

BAD NEWS – Il lancio di due fumogeni in campo durante la gara del Comunale di Matelica è costato alla società una multa di 500 euro. La brutta novella, comunque, era già stata preventivata nelle stanze di viale dello Sport. Non costituisce una sorpresa nemmeno la squalifica di Davide Carteri. Per il centrocampista, tra i pochi ad esprimersi sopra la sufficienza nelle ultime settimane, è arrivata la quarta ammonizione: sarà costretto a guardare dalla tribuna il match con la Rata. Proprio una brutta giornata per il metronomo, cui è stata anche riscontrata una microfrattura alla mano dopo un esame radiologico effettuato presso la clinica Stella Maris. Tra le altre decisioni del giudice sportivo anche le diffide di Viti e Fedi (tre ammonizioni ciascuno). Il martedì fatto di piccole brutte notizie in vista della Maceratese va così in archivio.

 

Daniele Bollettini

Condividi questo post: