Si pensa già al tricolore. Tutto quello che c’è da sapere sulla Poule Scudetto


La Samb è pronta ad affrontare due avversarie toste come Gubbio e Parma: non si vuole lasciare nulla di intentato. Palladini: «Sarà una grande vetrina, vogliamo far bene»…

APPUNTAMENTO – Non c’è nessun timore da parte dei rossoblù che vedono gli incontri contro Parma e Gubbio come un sontuoso palcoscenico pronto per l’esibizione. Il primo match si disputerà il 15 maggio, il secondo la settimana seguente e quello di chiusura il 29 dello stesso mese. Il sorteggio che si terrà tra due settimane, al termine dei campionati, definirà l’ordine degli incontri e la sede. Pungolato in merito, il presidente Fedeli, disse: «Non mi piace perdere neanche quando gioco a carte». Frase che la dice lunga sulle intenzione del numero uno in merito alla sfida per il tricolore. Fremono i giocatori che non vedono l'ora di misurarsi con realtà diverse rispetto a quelle del girone F e prossime alla Lega Pro. Titone si è detto entusiasta: «Aspettiamo con ansia di incontrare Gubbio e Parma».

SGUARDO AL REGOLAMENTO – Alla Poule Scudetto accedono tutte le prime classificate di ogni girone che saranno divise in tre gruppi: il primo racchiude le squadre dei gironi A-B e C, il secondo D-E ed F mentre l’ultimo G-H e I. Alla fase finale accede la prima classificata di ogni triangolare e la miglior seconda in assoluto decisa secondo i seguenti criteri: punti ottenuti negli incontri disputati, miglior posizione nella Coppa Disciplina; età media più bassa (calcolata sulle formazioni schierate nelle gare dei triangolari). Semifinali e finali in gara unica disputate in campo neutro. In caso di pareggio, al termine dei regolamentari 90 minuti, si procederà direttamente con i calci di rigore. Eventuali diffide pendenti sui calciatori si annulleranno, mentre resteranno da scontare le squalifiche rimediate durante la regoular season. I giocatori subiranno una giornata di squalifica per ogni due ammonizioni subite.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: