Serie D girone F, il racconto della giornata: il Matelica si avvicina alla Fermana, Vis Pesaro show


Nella quinta di ritorno riposano i canarini, che vedono ora il Matelica a -4. Poker della Vis al San Nicolò, la Recanatese continua a risalire schiantando una Vastese in difficoltà…

Ha riposato la Fermana.

Romagna Centro – Alfonsine 1-1
Al Martorano non si va oltre l’1 a 1 dopo una partita abbastanza tirata. Alfonsine avanti al 51’ grazie a Chamangui, ma la replica dei padroni di casa non si è fatta attendere molto: Gagliardi al 53’ ha trovato l’immediato pari.

Campobasso – Castelfidardo 2-0
Cappellacci torna da avversario a Campobasso, mentre tra i padroni di casa fa il suo esordio in panca Massimo Silva. Esposito, dopo undici minuti di gioco, anticipa tutti in area e buca la difesa avversaria. Nella ripresa i sussulti mancano, fino alla chiusura quando al 94’ Germano inchioda Melillo con una potente botta dalla distanza.

Pineto – Jesina 0-0
Ci si annoia durante la sfida tra Pineto e Jesina dove le squadre, in una gara avara di emozioni, si dividono la posta in palio. Il punto non muove la classifica con il Pineto che rischia ancora in zona playout.

Vis Pesaro – San Nicolò 4-2
La caduta del San Nicolò non passa inosservata. Pesante passivo rimediato dagli uomini di Epifani su un campo ai limiti della praticabilità dove le squadre che hanno espresso fino ad ora il miglior gioco del girone hanno fatto non poca fatica. Apre le danze Costantino per la Vis che, in chiusura di primo tempo, concretizza lo strapotere dei padroni di casa che poi prendono il largo nella ripresa grazie a Comi, bravo a ripetersi alla mezz’ora per il 3 a 0. Falomi trasforma un penalty al 39’ e firma il poker. Inutili le reti di Petronio e Di Bedenetto sul finire.

Olympia Agnonese – Sammaurese 0-0
La Sammaurese può sorridere del pari a reti bianche rimediato ad Agnone innanzitutto per aver firmato un altro risultato positivo in terra molisana allungando così la striscia positiva di risultati e raggiungendo quota 33.

Monticelli – San Marino 1-1
Al Recchioni di Fermo, dove il Monticelli è emigrato orfano del Del Duca, i "padroni di casa" si sono fermato al cospetto di un ostico San Marino. La gara si consuma nella prima frazione grazie al vantaggio firmato da Braccini dopo cinque minuti di gioco e il pari ascolano su rigore trasformato da Negro alla mezz’ora.

Matelica – Civitanovese 1-0
Pera inguaia la Civitanovese che adesso si trova ad un punto dalla zona retrocessione, appena sopra il Castelfidardo fanalino di coda. L’attaccante del Matelica trova la via del gol poco prima della chiusura del primo tempo per il definitivo vantaggio. Continua, intanto, la contestazione dei tifosi civitanovesi nei confronti della società.

Recanatese – Vastese 2-0
Un  sussulto dei leopardiani mette in difficoltà la Vastese che, ora, si trova all’ultima posizione utile dei playoff, mentre i padroni di casa sono riusciti a mettere in cascina altri tre punti per la salvezza. Dopo un primo tempo combattuto, nella ripresa sono Sartori e Degano a regalare tre punti ai giallorossi.

 

Domenico del Zompo

Condividi questo post: