Serafino: «Mi sento sambenedettese. Voglio sdebitarmi per l’affetto dei tifosi»



In occasione dei suoi primi tre mesi da presidente della Samb Domenico Serafino ha rilasciato una lunga intervista al Resto del Carlino. Tanti gli argomenti trattati, ma il produttore musicale ha voluto dare grande risalto alla sfera emotiva. «Il rapporto con la città? Ottimo. San Benedetto mi sta facendo sentire uno dei suoi figli – le parole di Serafino al Carlino -. Mi sento sambenedettese, è la verità. Mi sto impegnando al massimo per sdebitarmi dell’affetto che i tifosi rossoblù mi stanno dando». Impegno che in termini di investimenti non sta di certo mancando tra un calciomercato da protagonista, i lavori di rifacimento al campo del Riviera delle Palme e il Samba Village di Stella di Monsampolo. «Del centro sportivo mi ero preoccupato ancor prima di passare dal notaio – ha detto Serafino -. Ci siamo cominciati a muovere subito e ora la struttura di Stella la stiamo utilizzando sia negli uffici che per la fisioterapia. Manca il campo, che stiamo facendo riposare dopo il rifacimento ma nel frattempo abbiamo avuto la possibilità di prepararci su quello della Vis Stella».


Condividi questo post: