Segna l’ex Fioretti, Gelonese evita il ko: Fano-Samb è 1-1, LA CRONACA


FANO – SAMB 1-1
MARCATORI: 5’st Fioretti, 31’st Gelonese

LE FORMAZIONI
FANO (3-5-2): Thiam; Sosa, Gattari (28’st Soprano), Magli; Pellegrini, Mawuli, Lazzari, Schiavini (28’st Filippini), Fautario; Germinale, Fioretti (33’st Melandri). A disp. Nobile, Fabbri, Gasperi, Danza, Lanini, Udoh, Varano, Rolfini, Troianiello. All. Brevi.
SAMB (3-4-3): Perina; Conson, Miceli, Patti; Mattia (21’st Valente), Marchi, Gelonese, Tomi; Esposito (12’st Stanco), Miracoli (29’st Di Massimo), Bellomo A disp. Pegorin, Ceka, Bove, Di Pasquale, Demofonti, Candellori, Austoni, D’Intino. All. Capuano.
ARBITRO: Andrea Zanonato di Vicenza (Gualtieri-Massimino).
ESPULSI: 42’st Marchi
AMMONITI: 40’pt Mawuli, 44’pt Bellomo, 10’st Fioretti, 16’st Miracoli, 18’st Patti, 37’st Germinale, 44’ Lazzari
ANGOLI: 2-5.
RECUPERI: 0’-3’.
NOTE: Freddo e pioggia, il Mancini si presenta appesantito, ma in buone condizioni. Samb in completo grigio con innesti rossoblù, Fano in tenuta granata.

Testacoda: la seconda della classe va ad esibirsi in casa del fanalino di coda Fano. I granata di Brevi vogliono scrollarsi il peso dell’ultima posizione,  i rossoblù vogliono regalarsi la piazza d’onore in chiave playoff. La gara si presenta subito nervosa, diversi sono gli interventi tra i giocatori in campo proprio al limite del cartellino giallo. Zanonato lascia correre molto. Al 18’ Tomi si presenta a battere un calcio di punizione dall’esterno dell’area ospite, proprio sotto il settore occupato dai tifosi rossoblù. La sventagliata è preda di Diego Conson che di testa infila alle spalle di Thiam. Qui interviene il direttore di gara annullando la rete, probabilmente, per fallo in attacco. Non passano due minuti che il Fano vuole ritagliarsi un ruolo da protagonista in campo. Da corner Lazzari trova in area Germinale che prova la conclusione area. Perina si supera volando a deviare sopra la traversa. Si continua a giocare poco, ci si mena un po’ di più. Il refrain è lo scontro in difesa tra Germinale e Patti che si prendono e lasciano come due amanti tormentati. Dalla parte opposta Miracoli, Esposito e Bellomo si scontrano con il muro difensivo granata. Poco dopo la mezz’ora Tomi ci prova, di nuovo, su calcio di punizione da posizione molto invitante. Peccato, la conclusione vola troppo alta sopra la testa di Thiam. Dopo uno scambio di cortesie davanti alla panchina della Samb, scatenate da un intervento poco gentile di Bellomo. Si chiude col brivido la prima frazione quando Fautario prova un mancino al volo da lunghissima distanza facendo correre i brividi sulla schiena di Perina.

Passano appena cinque minuti dal rientro in campo che è l’ex Fioretti che fa passare un brutto momento ai suoi ex. Lazzari, dalla fascia, gli serve un cross millimetrico che il centravanti infila alle spalle di Perina. Dentro Stanco: Capuano disegna un 3-4-1-2 con Bellomo alle spalle di Miracoli e dell’ex Modena. Sale tanto il nervosismo e si abbassa la quantità di pioggia. C’è poco, però, di tangibile in campo. Il Fano non gioca e la Samb resta vittima dei granata. Bellomo si incarica di battere un corner al 25’, dagli sviluppi l’ennesimo nulla cosmico. E finalmente la Samb trova il pari, come un ago in un pagliaio. Calcio d’angolo, va il solito Tomi. Miceli spizza e Thiam smanaccia come può, la sfera resta lì, velenosissima, nell’area piccola. Gelonese è un falco che va a banchettare sulla carcassa del Fano: 1-1. Prende coraggio la  Samb che con Valente e Di Massimo prova a sfondare, ma prende coraggio pure il Fano con Lazzari che prova a sfondare la porta di Perina al volo da fuori area. Ancora una volta il portiere veste il mantello di Superman e devia in angolo. Altro piazzato per la Samb: Gelonese prova a sfondare per vie centrali, Bellomo punta la porta ma trova il corner. La palla viene calciata lontano e parte il contropiede condotto da Filippini, Marchi è costretto a stenderlo sulla metà campo: rosso diretto.

LA CRONACA DI FANO-SAMB

FEDELI: «CI MANCA SEMPRE QUALCOSA»

CAPUANO: «IL PUNTO PIU’ IMPORTANTE»

Condividi questo post: