Secondo posto, vincere a Trieste potrebbe non bastare: ECCO TUTTE LE POSSIBILITÀ


È volata a tre, quella che inizierà domenica pomeriggio alle 17.30 sui campi di Trieste, Bolzano e Teramo. Samb, Reggiana e Sudtirol, appaiate a 52 punti si giocano il secondo posto e le variabili nel conto sono tantissime. Abbiamo provato ad analizzarle tutte…

Nel caso in cui tutte e tre le squadre vincano i rossoblù sarebbero premiati dalla classifica avulsa per la differenza reti negli scontri diretti. Con l’ipotetica sconfitta del Sudtirol, impegnato contro il Mestre, Samb e Reggiana arriverebbero a pari, ma i rossoblù sono in vantaggio negli scontri diretti. Gli altoatesini, che hanno vinto al Riviera e pareggiato in casa avanzano un netto vantaggio nei confronti di Bellomo e soci. Discorso diverso, invece, se raffrontato alla Reggiana, che vanta scontri diretti a favore con la squadra di Zanetti, ma a sfavore con la Samb.

La penalizzazione (-2) inflitta al Mestre (44 punti) per irregolarità nel pagamento degli stipendi, complica la vita alla Samb e allo stesso Sudtirol, visto che ora Triestina e Mestre devono sudare fino all’ultimo punto l’accesso agli spareggi promozione.  Se ci trovassimo nel romantico calcio degli anni ’80 si potrebbe dire “Con un orecchio legato alla radiolina”.

Redazione

Condividi questo post: