Sanderra vuole i playoff e carica la Samb: «Dipende tutto da noi»


Tre punti, per il tecnico, tra la Samb e l’obiettivo di stagione. Una vittoria che i rossoblù vogliono domani contro il Santarcangelo: «Dobbiamo compattare l’ambiente per caricare i ragazzi»…

Tre gare al termine del campionato, un obiettivo da raggiungere e tante critiche da spazzare via:
«È un momento fondamentale».
Stefano Sanderra carica i suoi in vista del forcing finale di questa stagione:
«La squadra è consapevole dell’importanza di questo impegno ed è fondamentale arrivare ai playoff al top della condizione. Vincere riporterebbe in alto il morale. Per tutti, tifosi, giocatori e stampa, è il momento di unirsi e dare energia positiva a questa squadra lasciando da parte critiche e sfoghi».
Il Santarcangelo di Marcolini arriva in riviera con le ossa rotte: due sconfitte nelle ultime due gare. Sanderra tiene comunque i suoi sulla corda:
«L’avversario è valido e sta lottando per entrare nei playoff: dovremo essere intelligenti e determinati per raccogliere la vittoria. Non cambieremo il modulo, ma il Santarcangelo ha una struttura importante, soprattutto davanti, quindi mi aspetto un ottimo approccio da parte di tutti. Dobbiamo saper cogliere l’attimo perché si tratta di una squadra che difficilmente si scopre. Cercheranno la fisicità dei due avanti, dotati di una fisicità importante e che sanno essere pericolosi. Dobbiamo saper leggere, ed evitare, questo fattore. È fondamentale che l’attenzione non venga meno, mai, specie nelle fasi di palla da fermo. In settimana abbiamo lavorato molto su questa nostra pecca che ci ha dato parecchie delusioni nell'ultimo periodo. Speriamo di trovare qualche guizzo in più in fase offensiva perché ultimamente ci è mancato. Vero è che dalla trequarti in avanti non c'è un uomo che, per caratteristiche, sappia creare uno strappo nel match con una soluzione di personale».
Il presidente ha avuto un forte sfogo dopo la partita persa a Modena criticando tecnico e giocatori:
«Fa parte del gioco ed è giusto essere additati quando lo meritiamo. Sappiamo che il presidente vuole sempre il massimo. Non si può nascondere la flessione dei risultati quindi non ci resta che rispondere sul campo. Ho visto la squadra concentrata negli allenamenti e mi aspetto una forte reazione da parte dei ragazzi. Abbiamo lasciato qualcosa per strada nelle ultime partite sia a livello di gioco che di attenzione. I playoff dipendono solo da noi e la prestazione di domani dovrà essere indirizzata verso il raggiungimento ed il mantenimento dell’obiettivo che è un importante premio per questa squadra e questa piazza».

Domenico del Zompo

Commenti
Condividi questo post: