Sanderra sul mercato: «Vogliamo profili di carattere». Fedeli: «Un d.s.? Non ci serve»


Il tecnico sa cosa ci vuole per lavorare a San Benedetto: «Il mercato sarà frutto di collaborazione con la dirigenza». Fedeli, stoccata a Federico: «Direttore sportivo? Quello di prima ha fatto solo danni»…

«Abbiamo parlato – spiega il presidente – di eventuali interventi sul mercato, ma dobbiamo dargli il tempo di acclimatarsi. Della campagna acquisti ci occuperemo io, mio figlio, l’avvocato Gianni e, chiaramente, il mister».

Per Franco Fedeli non è certo un divorzio sereno quello con Sandro Federico:

«Non ritengo utile prendere un altro direttore sportivo perchè servirebbe solo per gennaio poi quello di prima ha fatto più danni che altro portando più giocatori “rotti” che buoni».

Sanderra ha già avuto un primo contatto con la società, riguardo il mercato, ma è stato un fugace incontro, più conoscitivo che di approfondimento:

«Stiamo valutando quelli che sono i punti deboli della squadra per andare ad intervenire al meglio sulla rosa. Di certo arriverà un centrocampista per sostituire Berardocco e sarà un regista con caratteristiche simili, capace di tenere le redini del gioco. Il lavoro sul mercato, come ha spiegato il presidente, è frutto di collaborazione con la dirigenza, io suggerirò qualche profilo».

Un allenatore esperto, Sanderra, che sa cosa ci vuole in questo ambito:

«Questo campionato richiede giocatori dinamici. Io non ho paura di schierare giovani motivati e che meritino una maglia da titolare a prescindere dal curriculum».

Ma prima di lasciar andare qualche giocatore, Sanderra, vuole pensarci molto bene:

«Prima di cedere un giocatore devo ragionarci valutando le motivazioni di chi è in rosa. Chi non è motivato o non ha voglia può andare anche subito».

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: