Brutti e senz’anima: Samb-Sudtirol, LE PAGELLE


ARIDITÀ 6

Praticamente inoperoso, fanno tutto i tirolesi. Prima viene graziato da Sgarbi e Costantino, infine viene trafitto incolpevolmente da Erlic con la collaborazione di Miceli. Si nota solo quando, terminata la partita, striglia da buon capitano i suoi compagni.

RAPISARDA 6,5

Uno dei pochi giocatori veri e di categoria di questo momentaccio. Scende bene, mettendo in mezzo nel primo tempo un pericoloso rasoterra non raccolto da nessuno. Una sua stoccata nella ripresa è respinta da Offredi. Non fa mancare corsa, grinta e tenacia. Andrebbe clonato.

MICELI 5

Non tirava una bell’aria dalle sue parti questo pomeriggio: prima viene graziato da Prontera, che gli risparmia il giallo per una trattenuta a meta’ campo su Costantino, poi cicca in fase di disimpegno. Nella ripresa balla ripetutamente fino a buttarla nella porta sbagliata sulla stoccata di Erlic. Involuto.

PATTI 5

Recuperato il posto da titolare dopo la pausa vicentina, non ha beghe particolari, sbrigando il suo compito senza patemi per un’oretta. Quando Zanetti inserisce Gyasi, inizia a sbandare, cooperando anche lui al vantaggio ospite con un evitabile rimpallo. Sottotono.

TOMI 5

Il suo inizio è del tutto confusionario: un paio di interventi fuori tempo e gestione senza lucidità della palla. Provvidenziale invece nel primo tempo, sventando su due altoatesini liberi, e nella ripresa contraendo Tait nell’area piccola. Quando sale però non azzecca manco un cross. Da rigenerare.

GELONESE 5

Preda del grigiore generale. Prova sì a sostenere costantemente la manovra offensiva, ma spesso finisce in “cul de sac”, da cui non riesce a districarsi. Non gli riescono “break” nel recupero palla e ripartenza. Compassato.

BOVE 5

Davvero pochine le idee dell’ex primavera juventino. Il suo giro-palla è al rallentatore e non trova mai la giocata sopra le righe e illuminante. Anche le sue punizioni scodellate in area sono “citofonate” ad Offredi. Monotono.

VALLOCCHIA 5,5

Conferma il periodo poco brillante. Cerca di far valere la sua robustezza di gambe, sradicando il pallone dai piedi avversari, ma nella trequarti biancorossa stenta a trovare lo spunto incisivo. Solo nella ripresa imbecca un varco, sparacchiando alto. Spaesato.

TROIANIELLO 5

Avvio fuori misura con qualche strafalcione in appoggio. Pian piano entra in partita, ma raramente azzecca la cosa giusta. È il caso di cantare: “Ma quant’è brutto Gennaro Troianiello!” 5

DI MASSIMO 6

Assenti Miracoli e Sorrentino funge ancora da “falso nueve”. È una sorta di play-maker avanzato, che favorisce l’inserimento dei compagni. Sfortunato nel colpire la base del palo ad inizio ripresa. Comunque volitivo.

ESPOSITO 6

Come al solito uno dei più pungenti tra serpentine e tunnel. Costringe Offredi alla respinta e si muove insidiosamente su tutto il fronte d’attacco. Commette però un’ingenuità, facendosi ammonire per un inutile fallo su Erlic. Si spegne nella ripresa, venendo sostituito. Scoraggiato. 6

VALENTE 5,5

Nell’unico cambio di Moriero avvicenda Esposito, ricoprendone anche la stessa mansione di esterno sinistro. Solo un colpo di testa respinto, ma onestamente è difficile combinare qualcosa quando la squadra ormai non c’è più.

Alessio Perotti

Condividi questo post: