Samb-Piacenza, mano pesante del giudice sportivo: 5mila euro di ammenda


Costa cara la coreografia e l’ingombrante gioia dei tifosi rossoblù che hanno spinto la Samb verso la vittoria riempiendo il Sambodromo. Il giudice sportivo, preso atto dei referti degli arbitri, ha deciso per la seguente ammenda:

“€ 5.000,00 SAMBENEDETTESE perché propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore numerosi fumogeni alcuni dei quali venivano lanciati nel recinto di gioco e sul terreno di gioco creando una situazione di scarsa visibilità che costringeva l’arbitro ad iniziare la gara con un ritardo di un minuto; i medesimi introducevano e facevano esplodere quattro petardi nel recinto di gioco, senza conseguenze; i medesimi sostenitori disturbavano più volte il regolare svolgimento della gara utilizzando fischietti e raggi laser costringendo l’arbitro a richiedere comunicato di diffida tramite lo speaker (r.A.A.,r.proc.fed.,r.c.c.).

Condividi questo post: