Samb-Lecce: a rilento la vendita di biglietti tra gli ospiti, meno di 400


Il pensiero della frangia più calda della tifoseria giallorossa contrasta con il principio della “Tessera del Tifoso”. L’invito del presidente Liguori: “In 2000 a San Benedetto del Tronto”…

Freddini, i leccesi. Facili ironie a parte, la vendita di tagliandi presso la tifoseria giallorossa va a rilento. Complice, se non causa principale, è la questione legata alla “Tessera del Tifoso”. Nessuno dei facenti parte del gruppo “Ultras Lecce”, infatti, ha sottoscritto la carta e, per mantenere fede alla propria protesta, non partecipa alle trasferte. Da questo punto di vista la società salentina sta provando a smuovere i i propri supporters con il presidente Liguori che, giorni fa, ha affidato a Facebook il suo sprono: “In 2000 a San Benedetto del Tronto”.  Non sarà facile: l’ultimo aggiornamento, risalente all’ora di pranzo, recita 353 tagliandi venduti. C’è tempo, comunque, visto che è attiva l’iniziativa “Porta due amici allo stadio” e i botteghini della curva sud del Riviera delle Palme resteranno aperti fino dalle 14:30 alle 19:15.

Domenico del Zompo

Condividi questo post: